Contrasto TV

25 anni dalla strage di Capaci, Mattarella: “Falcone e Borsellino, esempi da seguire”

PoliticaSergio Mattarella nell’aula bunker a Palermo dove si è celebrato il 25simo anniversario della strage di Capaci ha dichiarato:”L’Italia, nel suo complesso, fu capace di far sistema contro la mafia: giudici e forze dell’ordine, anzitutto, e, nelle loro responsabilità, Parlamento, ministeri dell’Interno ed della giustizia, giornalisti e opinione pubblica ne furono partecipi”.

Per il presidente della repubblica, Falcone e Borsellino sono esempi da seguire – “Le doti di tenacia, di coraggio, di intuizione, di intelligenza, di rigore morale erano presenti” in Giovanni Falcone e Paolo Borsellino “in grande misura. Ma i loro sono stati comportamenti che ogni persona – ciascuno di noi – può esprimere, compiendo scelte chiare e coerenti”.

Articoli correlati