Posted on

Aversa – “Quale segno di riconoscenza e attestato di profonda stima per il coraggio e l’abnegazione dimostrati nell’esercizio del proprio dovere a difesa dei cittadini in occasione dello spiacevole episodio della rapina in banca dell’11 maggio 2020” questa, a grandi linee, la motivazione riportata per l’encomio solenne che questa mattina il Sindaco della Città di Aversa, Dott. Alfonso Golia, ha consegnato nelle mani del Dirigente del Locale Commissariato  di PS Vincenzo Gallozzi, del Vice Questore PS Davide Corazzini e degli eroici agenti di Polizia Nicola Grimaldi (Sovrintendente Capo Coordinatore in forza alla Polfer) e di vigilanza privata Pietro Antonio Ludovico (Cosmopol Avellino), alla presenza del Questore di Caserta Dott. Antonio Borrelli, del Vescovo della Diocesi normanna Mons Angelo Spinillo e delle tante personalità invitate e intervenute, nel giusto rispetto delle limitazioni antiCovid, alle 11:30 nella Sala Consiliare del Municipio. 

Gli agenti Grimaldi e Ludovico, che rimasero feriti tentando di disarmare i rapinatori in fuga, e i funzionari Dottor Gallozzi e Dottor Corazzini, che hanno assicurato alla giustizia gli stessi malviventi in tempi record, hanno ricevuto un meritato e prestigioso riconoscimento da parte della comunità aversana, come simbolo della volontà di un territorio di riconoscere il merito e il coraggio di chi ci protegge, e condannare ogni manifestazione di criminalità e delinquenza. 

“Siamo onorati di poter ribadire oggi, con un gesto simbolico ma dal significato fondamentale, che la Città di Aversa è dalla parte dei nostri Angeli Custodi, le forze dell’ordine. Abbiamo il dovere morale di guardare con profondo rispetto e fiducia al lavoro di chi ogni giorno rischia la vita per gli altri: oggi è anche la giornata degli operatori sanitari, e non a caso abbiamo fortemente voluto la presenza delle associazioni come la Croce Rossa” ha affermato il Consigliere Scuotri, organizzatore dell’evento insieme all’Assessore alla Cultura Luisa Melillo.