Contrasto TV

                       
   

Aversa, approvato progetto ‘Jommelli-Cimarosa Festival’

Aversa – “Con orgoglio annuncio che il progetto Jommelli- Cimarosa Festival è stato approvato tra quelli finanziati dalla Regione Campania – assessorato alla cultura per un importo di 70mila euro”.

Queste le parole dell’assessore alla Cultura Alfonso Oliva, che continua: “Per il secondo anno consecutivo Aversa sarà protagonista di eventi  culturali di alta qualità a costo zero per la città. Sto davvero facendo l’impossibile. In 12 mesi questo assessorato grazie alla speculare commissione consiliare ha portato 120mila euro per la cultura e musica oltre ad aver riempito teatri, chiese e tutto l’indotto turistico. Segno di un ottimo lavoro in sinergia di tutta l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Enrico de Cristofaro”. Il progetto ha come obiettivo principale quello di veicolare e diffondere l’immagine culturale ed artistica della città di Aversa e di tutto il ‘Prodotto Campania’. “Il progetto “Jommelli Cimarosa festival ” – ha detto l’assessore alla cultura Alfonso Oliva –  nasce con l’intento di rendere omaggio ai grandi compositori cui Aversa ha dato i natali. Quest’anno con ‘Cimarosa torna a casa’ abbiamo reso omaggio al genio del grande musicista aversano Domenico Cimarosa, in occasione del completamento dei lavori di ristrutturazione e adeguamento ad uso museo della sua casa natale.

Una casa museo attesa da tanti anni, che, come è successo per le altre case museo dei grandi compositori italiani segnerà sicuramente una tappa importante per la promozione turistica della Campania e, più in generale, della nostra nazione, atteso che Domenico Cimarosa è unanimemente considerato il maggior compositore di opere comiche del Settecento napoletano, colui che condusse la rappresentazione melodrammatica ai suoi massimi livelli”. Entusiasta anche il sindaco Enrico de Cristofaro: “La Regione ci ha premiato ancora una volta – ha detto – perché il nostro progetto è stato ritenuto meritevole. Siamo felici di poter puntare sulla cultura e far conoscere Aversa come città della musica”.

Articoli correlati