Posted on

Aversa – Il sindaco Alfonso Golia in un post pubblicato su Facebook dichiara: “da due giorni il bollettino Asl ci dice che i contagi sono in discesa. Siamo tornati a 338 dopo aver abbondantemente superato i 350. Speriamo che questo decremento sia costante e sempre più veloce.

Da alcuni giorni le forze dell’ordine hanno intensificato i controlli sul rispetto della normativa anticontagio. Aversa e comuni limitrofi hanno fatto registrare circa 90 sanzioni.

Oggi il Presidente De Luca ha prorogato le restrizioni regionali con apposita ordinanza. La nuova scadenza è al 5 aprile, inoltre il ministero della Salute aveva già prorogato la zona rossa per altre due settimane.

Tra le misure confermate dalla Regione e più restrittive rispetto al decreto del Governo:

– il divieto di svolgimento di fiere e mercati per la vendita al dettaglio – ivi compresi quelli rionali e settimanali – disposto dall’art.45 del DPCM 2 marzo 2021, sul territorio regionale le attività dirette alla vendita di soli generi alimentari, prodotti agricoli e florovivaistici in prossimità o all’interno di aree mercatali sono consentite esclusivamente ove svolte in negozi/box purché sussista la possibilità di contingentare gli accessi e limitatamente ai singoli negozi/box provvisti di allaccio diretto alla rete idrica;

la chiusura al pubblico – salvo che nella fascia oraria 7,30/8,30 – dei parchi urbani, ville comunali, giardini pubblici, lungomari e piazze, con la precisazione che sono consentiti esclusivamente l’accesso e il transito motivati da comprovate esigenze di lavoro o di necessità, ivi comprese quelle collegate all’accesso agli esercizi commerciali aperti e alle abitazioni private, nonché al relativo deflusso.

Scarica l’ordinanza 👇

https://bit.ly/2QhVMaK

Oggi è la giornata nazionale per ricordare le vittime innocenti della mafia. Ieri ho partecipato alla lettura dei loro nomi in Provincia; Un momento molto emozionante, persone, vite e storie, per non dimenticare, la memoria è libertà. Persone come noi che hanno pagato con la vita il fatto di essersi trovati senza alcuna colpa nel posto sbagliato al momento sbagliato.

Nel loro ricordo rinnoviamo l’impegnò a contrastare ogni forma di criminalità e illegalità.”