Posted on

Aversa – Il sindaco Alfonso Golia su Facebook dichiara: “Non abbiamo nuovi casi positivi. Pertanto ad Aversa abbiamo un totale di 75 casi attualmente positivi.

L’andamento del contagio è un’altalena come sappiamo e speriamo che i nostri concittadini possano al più presto guarire e tornare alle loro vite e ai propri affetti.

Nel corso del fine settimana sono stati diversi i controlli e non vi nascondo che abbiamo assistito a scene surreali: chi alla vista degli agenti si dileguava oppure chi indossava in fretta e furia la mascherina. Tutti adducevano le scuse più improbabili, ridicole se pensiamo che non stiamo giocando a guardie e ladri, ma stiamo parlando di salute. E sottolineo che il più delle volte si tratta di adulti.

Tanto basterebbe. Noi continueremo l’opera di monitoraggio e controllo delle disposizioni, ribadendovi che nelle libertà di ognuno deve prevalere il senso di responsabilità, la prudenza e il rispetto delle regole.

Apertura delle scuole: la Giunta Regionale della Campania ha approvato la data di avvio dell’anno scolastico posticipandolo al 24. È inutile che mi ripeta: penso sia la scelta più saggia

Sul piano sanitario la Regione ha disposto l’obbligo di screening per tutto il personale scolastico, approvando un piano straordinario di affiancamento ai medici di medicina generale con esecuzione dei tamponi e risultati entro le 24 ore. La Regione finanzierà inoltre l’acquisto di termo scanner per la misurazione della temperatura nei plessi.

Oggi è entrato in vigore il nuovo Dpcm emanato dal Presidente del Consiglio Conte che sostanzialmente conferma tutte le disposizioni vigenti, compresa la chiusura delle discoteche. Vi ricordo che chi rientra dall’estero dovrà sottoporsi a tampone obbligatorio se proviene da Paesi a rischio (Spagna, Malta, Grecia e Croazia).”