Posted on

Campania – “L’ennesima manifestazione di protesta, questa volta a seguito del tentato suicidio di un allevatore, dà la cifra dello stato di estrema disperazione in cui versa l’intera categoria.

La Regione Campania non può continuare a restare indifferente dinanzi alla sofferenza e alle difficoltà del comparto. Bene il tavolo convocato dalla Prefettura di Caserta, la Regione faccia lo stesso bloccando l’attuazione del piano di eradicazione della brucellosi – per la quale è stata nominata una struttura commissariale pagata lautamente con i soldi dei campani – e ascoltando finalmente le richieste degli allevatori ai quali va tutta la mia solidarietà e vicinanza. Occorre serietà e dialogo, altrimenti qui si rischia una tragedia”. Così il capogruppo Lega Salvini Campania e componente commissione Sanità in Consiglio regionale, Gianpiero Zinzi.