Posted on

Campania – “La definizione di un Piano di recupero delle liste d’attesa da parte della giunta regionale della Campania, che ha dato seguito a una mozione a mia firma approvata all’unanimità, è la dimostrazione che il lavoro a testa bassa e nell’interesse dei cittadini produce sempre risultati. L’abbattimento dei tempi delle liste d’attesa è un tema per il quale mi sono battuta fin da quando ho messo piede nelle istituzioni e su cui finalmente sono stata ascoltata, trovando la convergenza di tutte forze politiche in Consiglio regionale. Un’unità di intenti grazie alla quale per i prossimi mesi i cittadini della Campania non saranno più costretti a pagarsi prestazioni specialistiche, anche onerose, di tasca propria. Sarà così finalmente possibile dare continuità assistenziale a prestazioni essenziali e, in molti casi, indispensabili, che oggi, come accade sistematicamente da anni, sono negate”. Lo annuncia la vicepresidente del Consiglio regionale della Campania e capogruppo regionale M5S Valeria Ciarambino. 

“Auspichiamo che il risultato conseguito oggi sia comunque l’inizio di una nuova fase. Continuerò a impegnarmi perché non accada più che in Campania, dopo pochi mesi dall’inizio dell’anno, ai cittadini venga negato il sacrosanto diritto alla salute e a un’adeguata assistenza. A partire dal rafforzamento della sanità pubblica e degli ambulatori pubblici, che devono essere potenziati con riguardo al personale e ai macchinari diagnostici”.