Posted on

Campania – “L’elezione di monsignor Antonio Di Donna a presidente della Conferenza episcopale della Campania interviene in un momento in cui la nostra comunità sta soffrendo a causa dell’epidemia ed è privata della socialità, del lavoro e della fiducia nelle istituzioni.

E non è un caso che sia stato scelto il pastore di una terra martoriata quanto resiliente, che è quella della diocesi di Acerra. Abbiamo tutti bisogno di linfa nuova per rinfocolare lo spirito di comunità e di fratellanza, essere voce di chi non ha voce, e testimoniare la speranza che il tempo della ripresa arriverà presto. Solo insieme la nostra comunità potrà superare le difficoltà del momento e trasformarle in occasione di rinascita”.

Così la vicepresidente del Consiglio regionale della Campania Valeria Ciarambino, nel rivolgere gli auguri al vescovo Antonio Di Donna per la sua elezione a Presidente della Conferenza Episcopale. “Nella speranza di poterla presto incontrare personalmente – scrive Ciarambino in una lettera indirizzata a monsignor Di Donna – le offro la più autentica collaborazione affinché si lavori insieme per la rinascita della nostra Regione, per la tutela dei più fragili, per la serenità dei nostri concittadini”.