Posted on

Campania – Il Garante dei diritti delle persone con disabilità della Regione Campania, l’avv. Paolo Colombo, in occasione della giornata celebrativa contro il bullismo e cyberbullismo dichiara “in questa giornata, che ci ha offerto l’opportunità per promuovere la consapevolezza nei giovani, società e istituzioni, occorre non dimenticare le persone con disabilità, che spesso sono le più colpite come purtroppo i numerosi e gravi fatti di cronaca dei nostri giorni ci ricordano, e che come tutti, utilizzano i social network come strumento per relazionarsi con gli altri e uscire dall’isolamento.”

“È fondamentale – continua il Garante – fornire loro gli strumenti per potersi difendere nella vita reale e sui social costruendo delle reti di protezione più efficaci, in modo da creare una società sempre più inclusiva e contrastare ogni forma di bullismo. In particolare, occorre un uso consapevole della rete, con un maggiore controllo da parte delle famiglie sui fruitori (soprattutto adolescenti) e maggiori risorse per i centri antiviolenza per poter formare degli operatori specializzati.”

“Da parte mia – conclude l’avv. Paolo Colombo – farò il possibile per contrastare questo triste fenomeno. Di fatto, in alcune ipotesi, ho proposto la costituzione di parte civile della Regione Campania mediante il Difensore Civico e di concerto con il Garante dell’infanzia e dell’adolescenza, stiamo organizzando iniziative di sensibilizzazione sul tema.”