Posted on

Capaccio – Dal 17 ottobre fino al 27 dicembre si svolgerà, tutti i sabati, dalle ore dalle 19,30, alle 22,30, nel Museo Archeologico Nazionale di Paestum, l’evento Pulcinella racconta Paestum.

Ne parliamo con l’attore e scrittore salernitano, Sergio Mari, che interpreterà Pulcinella.

Come è nata questa tua passione per le danze popolari e i burattini?

In una piazza anni fa scoprii la bellezza delle danze popolari e dell’arte dei burattini. Volli saperne di più e mi assicurai due maestri importanti: Alessandra Ranucci per le danze che opera a Cava dei Tirreni e proprio in questi giorni ha avviato il suo accurato corso di danze popolari, e Gaspare Nasuto, burattinaio internazionale di Castellammare di Stabia. Prendendo lezioni da loro, anche grazie alla loro sapiente didattica, oggi posso dire di essere un discreto danzatore e un discreto burattinaio. 

Lei è anche scrittore, le ha facilitato il compito nel svolgere al meglio il suo lavoro? 

Dalla mia ho la facilità a scrivere i testi, più che della drammaturgia dello spettacolo con i burattini, quanto, invece, della narrazione, come sto facendo per questo prestigioso incarico PULCINELLA racconta Paestum che il Museo archeologico nella persona del direttore Gabriel Zuchtregel, ha voluto affidarmi. Riportare verbalmente in dialetto la morte di Ettore, il dramma di Sisifo o del suicidio di Aiace, scene riportate nelle metope del Museo, tra le cose più importanti esposte, diventa per me diletto e al tempo stesso pane per i visitatori.

Da quanti anni interpreta Pulcinella?

Da dieci anni ammalio bambini o meglio pulcinella e il suo teatrino ammalia la fantasia di grandi e piccini e per me è un orgoglio riuscire ad incantarli con un’arte antica. Tutto il passato, la Storia, quello che altri ritengono solo vecchiume, se solo viene raccontato bene, prende luce in tutta la sua bellezza antica. E’una nuova sfida per me, una bella idea del Museo e cosa genuina per Paestum tutta. Per anni ho lavorato in loco divertendo turisti italiani e stranieri e a loro ho voluto elargire anche i segreti più reconditi dell’arte di figura e sono sicuro che quando sono tornati alle loro città di sicuro saranno stati più ricchi di cultura.

Allora tutti a Paestum per assistere questo bellissimo spettacolo. 

Per info: PARCO ARCHEOLOGICO DI PAESTUM & VELIA

Capaccio Paestum (SA) 

https://www.museopaestum.beniculturali.it/

Prenotazioni obligatoria, Tel. 0828 81 10 23

Costo del biglietto €1,00.

L’evento rispetta il disciplinare Covid-19.