Contrasto TV

                       
   

Capua, l’Ambasciatore israeliano al Cira

Capua – A seguito dell’Evento Pubblico di Confindustria Caserta, svoltosi alla Cappella Palatina della Reggia di Caserta, ci sono state due iniziative concrete che hanno gettato le basi per dar vita a più ampie collaborazioni con i Paesi ospiti della manifestazione.

L’ambasciatore israeliano, Ofer Sachs, si è recato in visita al Cira di Capua (Centro italiano ricerche aerospaziali) e all’azienda “Original Birth”, realtà che ha sede a Pignataro Maggiore e che opera nel settore automotive per l’innovazione. Questa impresa si occupa, in particolare, della produzione e commercializzazione dei ricambi auto, esportando in 60 Paesi in tutto il mondo, con una quota di export pari al 45%.

Accompagnato dal presidente di Confindustria Caserta, Luigi Traettino, l’ambasciatore israeliano ha incontrato il presidente del Cira, Paolo Annunziato (anche lui relatore all’Evento Pubblico degli industriali casertani) e ha poi compiuto una visita all’interno della struttura di eccellenza nel campo della ricerca e dell’aerospazio, soffermandosi sul Plasma Wind Tunnel, che, simulando le condizioni di rientro in atmosfera di una navicella spaziale è deputato alla qualifica dei sistemi di protezione termica, e sull’Icing Wind Tunnel (IWT), una delle più grandi gallerie del vento per prove in ghiaccio esistente al mondo. Sachs ha mostrato interesse nei confronti del Cira, manifestando la disponibilità, nel solco delle intese internazionali tra Italia e Israele, a stabilire concrete ipotesi di collaborazione.

Successivamente, Sachs si è recato presso un’altra realtà della provincia di Caserta, ovvero la Original Birth di Pignataro Maggiore, specializzata nell’automotive, con un’attenzione particolare dedicata a ricerca, sviluppo e innovazione.

Sempre nel pomeriggio di ieri, una delegazione statunitense, guidata dal ministro consigliere per gli Affari Economici dell’ambasciata USA, Jean Preston, ha effettuato una visita alla Jabil di Marcianise, azienda che si occupa della produzione di componenti elettronici. La delegazione statunitense è stata accompagnata dal vicepresidente di Confindustria Caserta, Beniamino Schiavone, e del Country Manager di Jabil Italia, Clemente Cillo.

Articoli correlati