Posted on

Carinaro – Il sindaco Nicola Affinito in un post su Facebook dichiara:Cari concittadini questa sera purtroppo devo comunicarvi dati molto preoccupanti per il nostro paese.

I dati pervenuti questa sera aggiungono altri 25 persone che sono risultate positive al Covid-19 . In Totale attualmente ci sono 85 casi nella nostra comunità di cui 4 residenti ma non domiciliati a carinaro ed 1 guarito.

La maggioranza dei positivi accertati sono asintomatici e in buono stati di salute.Alcuni dei casi positivi presentano sintomi lievi e monitorati dai medici di base.

Altri seppur in numero esiguo purtroppo sono stati ospedalizzati in strutture idonee per garantire loro un’adeguata assistenza. I pazienti sono stati messi in isolamento dal responsabile sanitario dell’Asl mentre i loro familiari devono restare in sorveglianza attiva.

Si prega di assumere un comportamento responsabile e coscienzioso:

è severamente vietato uscire dalle proprie abitazioni a chi è in stato di quarantena in quanto convivente o che ha avuto un contatto stretto con un soggetto positivo al COVID -19;

– è severamente vietato uscire dalle proprie abitazioni a chi è in attesa di esito del primo tampone o del tampone di guarigione (tampone di verifica ed è obbligatorio osservare l’isolamento fiduciario. Si ricorda che l’inosservanza dei prescritti obblighi comporterà sanzioni ai sensi dell’ articolo 2 del DL 33/2020.

Al momento l’allerta e la prevenzione devono restare alte. Vi esorto alla massima prudenza evitando inutili assembramenti anche nei diversi nuclei familiari per evitare la diffusione del contagio e la formazione di eventuali focolai.

Ci sono in giro tra le strade cittadine ancora molte persone c’è il rischio di contagi di massa. Tutto ciò non è più ammissibile!

Vi esorto ad essere responsabili e di far prevalere il senso civico che ci ha sempre contraddistinto.

Vi vomunico che attualmente c’è uno stato di emergenza generale per cui domani mattina si riunirà d’ urgenza il COC di concerto con la prefettura di Caserta per attuare provvedimenti restrittivi che limitino la diffusione del contagio nel paese.

Mi rammarico di tutto ciò ma siamo ancora in presenza di alcuni comportamenti irresponsabili che mettono in grave pericolo lo stato di salute di tutta la comunità.

Deve prevalere la prudenza, la coscienza e soprattutto il senso civico che da sempre ci accomuna indispensabile oggi, più che mai, per preservare lo stato di salute di tutta la nostra comunità.”