Posted on

Carinaro – Il sindaco Nicola Affinito in un post pubblicato su Facebook dichiara:” E’ doveroso portavi a conoscenza che si è svolta una riunione presso la sala consiliare del Comune di Succivo tra i primi cittadini del Distretto Sanitario n° 18 ed il direttore avente per oggetto una denuncia degli stessi a mezzo stampa di una evidente “disfunzione”riguardante la mancanza di comunicazione e la conseguente reperibilità dei dati dei contagi dei comuni che appartengono al distretto su indicato.

Infatti all’indomani dell’autorizzazione della Regione Campania all’effettuazione e all conseguente processazione dei tamponi molecolari per la rilevazione dei contagi presso i laboratori privati convenzionati, i dati tardono ad arrivare ed in molti casi non vengono del tutto inviati.

Ad oggi si è potuto constatare che vi sono diverse piattaforme dove vengono inviati i referti dei tamponi che rallentano le comunicazioni tra i Dipartimenti di Prevenzione ed i Comuni.

Dunque non è sempre così semplice dare un quadro reale della situazione epidemiologica a causa dell’ impossibilità di garantire la tempestività nella reale comunicazione di dati. Capirete che le componenti di questo processo di comunicazione di informazioni sono molteplici e non sempre convergono. Questa premessa è indispensabile anche per chiarire a quanti richiedono insistentemente un countdown dei casi! Stiamo quotidianamente in prima linea affinché si possa arrivare ad una convergenza di informazioni. Ebbene la presente comunicazione è il lavoro di sintesi di uno screening effettuato quest’oggi dal COC del Comune, il dipartimento di prevenzione dell’Asl e il responsabile del Distretto Sanitario 18.

Vi aggiorno, purtroppo, e con profondo rammarico che al momento la nostra comunità di Carinaro ha 31 persone contagiate in quarantena obbligatoria perché positive e rappresentano realmente i dati aggiornati degli ultimi giorni.

Ho contattato e potuto verificare lo stato di salute di molti dei nostri concittadini che al momento non hanno particolari sintomi, eccetto per due di loro che sono stati ospedalizzati a scopo precauzionale.

Domani si riunirà il Centro Operativo Comunale (COC) per attivare tutte le misure atte a provvedere a tutte le esigenze e si adopererà a predisporre quanto indicato dal protocollo sanitario. Visto il veloce propagarsi del Virus negli ultimi giorni e l’aumento dei casi positivi sul nostro territorio, valuteremo eventuali misure idonee a contenere ed a contrastare l’epidemia da Coronavirus.

I responsabili del Dipartimento di Prevenzione hanno prescritto l’isolamento fiduciario con sorveglianza attiva per i familiari e per le persone che sono stati in contatto diretto con le persone contagiate.

Vi rinnovo l’invito ad essere ulteriormente responsabili nell’utilizzo dei dispositivi per la difesa dal Virus Covid-19 e di evitare assembramenti perché essi possono costituire un veicolo per un contagio di massa.

Siamo rispettosi delle ultime disposizioni Regionali e del DPCM del 24 Ottobre. Dobbiamo essere tutti responsabili per il bene nostro e di tutta la nostra comunità.”