Posted on

Carinaro – Venerdì 9 luglio 2020 la Pro Loco “S. Eufemia” di Carinaro attraverso lo svolgimento di una pubblica assemblea ha approvato il nuovo statuto dell’Associazione di Promozione Sociale (APS) per l’iscrizione al nuovo albo del terzo settore e a decorrere da questa data assumerà la denominazione di Associazione Pro Loco Carinaro “Santa Eufemia”.

Dopo 15 anni di attività il presidente Raffaele Compagnone esprime grande stima e gratitudine nei confronti di tutti i membri del direttivo e dei soci e di quanti hanno dato il proprio contributo per portare avanti la missione della Pro Loco di Carinaro quale volano della promozione sociale, della valorizzazione delle realtà e delle potenzialità naturalistiche, di quelle culturali e quelle storiche-religiose, turistiche ed eno-gastronomiche del paese; è anche utile ricordare che il presidente Compagnone opera  nella duplice veste di presidente della locale Pro Loco e quella di consigliere provinciale dell’UNPLI di Caserta ed è ancor di più plausibile nel prendere più adesioni presso la sede posta in Piazza Municipio, 1 nei locali della Casa Comunale dove l’appuntamento che la Pro Loco ha organizzato infatti domenica 28 giugno dalle ore 9.00 alle ore 13.00.

Sono fiero di poter constatare che il tesseramento avviato, chiosa Compagnone, ed ha portato un incremento degli iscritti del 25-30% in più abbiamo omaggiato della tessera di socio onorario il Sindaco Nicola Affinito, il parroco don Antonio Lucariello ed alcuni assessori quali Barbato Rachele, Serena Marino e Alfonso Bracciano anche nelle vesti di delegato alla cultura. Vi aspettiamo numerosi spiega Compagnone affinché possiamo continuare un discorso di crescita tutti insieme e per chi volesse sono ancora aperte le iscrizioni per far parte della grande famiglia delle Pro Loco. Il nostro percorso è già partito, possediamo tante cose che vogliamo fare, altrettante sono le novità, crediamoci tutti insieme, in tutto quello che facciamo per il progresso civile, culturale sociale e innovativo della nostra Carinaro.