Posted on

Carinaro- Il sindaco Nicola Affinito e l’assessore Serena Marino rispondono a Stefano Masi, in una nota inviata alla nostra redazione dichiarano: “Nonostante la grave situazione pandemica e sanitaria che il nostro paese sta affrontando, l’amministrazione comunale rimane estremamente attenta e vigile a tutte le problematiche relative alla nostra comunità e al nostro territorio.

Non è, infatti, passata inosservata la richiesta, pervenuta al protocollo dell’Ente, per il rilascio del provvedimento di VIA ( valutazione di impatto ambientale) relativa ad un impianto di produzione di biometano da FORSU da realizzarsi nel comune di Gricignano d’Aversa in zona ASI Aversa Nord.

Ebbene, coerentemente con il programma elettorale sottoscritto da ogni singolo componente di questa maggioranza (e non solo), ci dichiariamo a gran voce e da sempre CONTRARI ad ogni insediamento industriale che arrechi al territorio inquinamento e nocumento alla salute dei cittadini che ci pregiamo di rappresentare.

In questa direzione e in quest’ottica, facciamo sapere che non stiamo a guardare né a dormire: è in corso, infatti , un’interlocuzione continua tra il nostro comune e quelli di Gricignano d’Aversa e di Teverola, insieme ai quali presenteremo nei termini di legge un documento tecnico-politico congiunto, conferendo opportuno incarico tecnico-legale per seguire l’iter.
Ricordiamo che nell’attuale maggioranza c’è chi ha presidiato anche di notte fuori lo stabilimento di Ecotransider, tristemente noto per il forte impatto ambientale che ha avuto sulla nostra salute e vivibilità.
E ora come allora, sappiamo bene che questo insediamento avrebbe ripercussioni in termini di miasmi e di salubrità dell’aria anche sul nostro territorio.
Pertanto, una volta redatto, renderemo pubblico il suddetto documento e, com’è nostra abitudine, informeremo e aggiorneremo i cittadini sugli sviluppi della vicenda, con chiarezza, tempestività e trasparenza.”