Contrasto TV

                       
   

Carinola, rassegna “Musica nel chiostro/Suoni, luoghi e sapori”

Carinola – Con il week end del 7, 8 e  9 settembre si conclude “Musica nel Chiostro / Suoni, Luoghi, Sapori” rassegna svoltasi presso il Convento di S. Francesco a Casanova di Carinola; un percorso tra “Etno & colto” nella musica classica d’autore che in questo ultimo appuntamento ci conduce nelle atmosfere musicali greco e armene, nonché nel repertorio francese e lituano.

Il Ciclo chiude anche  “Summer Concert”, programmazione estiva dell’Associazione Anna Jervolino e dell’Orchestra da Camera di Caserta. Primo appuntamento venerdì 7 settembre (ore 20,30) con un programma  di Canzoni e Arie tra Grecia e Armenia – “Dall’Olimpo al Monte Ararat”, affidate a Siranus Tsalikian soprano e Georgios-Julius Papadopoulos al  pianoforte. “Un bellissimo bouquet musicale selezionato dal  repertorio greco ed armeno…profonde melodie e variopinte armonie da affascinanti canzoni…capolavori ispirati da testi lirici e drammatici, selezionati dal ricco archivio della tradizione popolare e dalla letteratura colta del diciannovesimo e ventesimo secolo…” Musiche di Samaras, Komitas, Ravel, Constantinidis, Kalomiris, Riadis, Hatziapostolou, Kanachyan, Evangelatos, Lambelet, Tigranyan

 

A seguire, sabato 8 Settembre (ore 20.30) l’Ensemble des Equilibres con la violinista Agnes Pyka ed il pianista Laurent Wagschal propone musiche di Ravel, Debussy, Poulenc. Mentre Domenica 9 Settembre (ore 20.30) Dalia Dedinskaite  al violino & Gleb Pyšniak al violoncello propongono musiche di Kodaly, Ravel, Barkauskas. Previsto un “Dopo Concerto” con Luoghi & Sapori: visita guidata al Convento ed esposizione e degustazioni di sapori dell’Ager Falernus a cura della Pro-Loco di Carinola.  La Rassegna è sostenuta dal MiBACT e dalla Regione Campania ed alla sua realizzazione collaborano il Comune e  la Pro – Loco di Carinola ed il Convento di S. Francesco di Casanova di Carinola. Il Convento di San Francesco, risalente al XIII secolo, è un vero e proprio tesoro nascosto tra le campagne della frazione Casanova del comune di Carinola, in provincia di Caserta. Secondo diverse fonti fu il santo stesso ad iniziare l’edificazione del Convento.

Ancora oggi vi si trova ben conservata la grotta scavata nella roccia che fu giaciglio del Santo. Interamente costruito in muratura di tufo grigio, il Complesso si compone della Chiesa a due navate e del Convento arricchito dal pregevole chiostro. Quest’ultimo ha una struttura quadrangolare con volte a crociera a sesto acuto che si aprono sulla corte centrale – che ricorda quello del Monastero di S. Chiara di Napoli – e con affreschi sulle pareti laterali ispirati alla vita di S. Francesco. Notevoli anche gli affreschi del refettorio attribuibili alla scuola giottesca. L’ingresso ai concerti è libero

Articoli correlati