Contrasto TV

                       
   

Casaluce, l’amministrazione comunale: “Hanno perso l’ennesima occasione per stare zitti”

Casaluce  –  L’amministrazione comunale in un post pubblicato su Facebook dichiara: “Nel 2013 nove comuni dell’Agro Aversano (Aversa, Carinaro, Casaluce, Cesa, Gricignano, Orta di Atella, Sant’Arpino, Succivo e Teverola) hanno sottoscritto la convenzione per la gestione associata dell’ambito sociale e socio-sanitario (ambito C6) relativo al triennio 2013/2015 individuando Casaluce quale ente capofila.

Tuttavia l’Ufficio di Piano (UDP), che provvede alla progettazione e all’attuazione degli interventi riguardanti l’ambito C6, a causa della ristrettezza di personale imposta dalle leggi finanziarie, ha dovuto gestire tutte le attività previste per i Nove Comuni con il lavoro di soli due dipendenti interni all’ente capofila e, negli ultimi due anni, dato l’incremento di attività progettuali si è avvalso della collaborazione di un dipendente proveniente dal comune di Carinaro e di altro personale esterno. Anche per il triennio 2016/2018 i comuni associati hanno affidato al comune di Casaluce il piano di zona allo scadere dello stesso i rappresentanti dei comuni dell’ambito territoriale hanno deciso all’unanimità, attraverso lo strumento della convenzione, di proporre Aversa come ente capofila per il triennio 2019/2021 al cui termine si deciderà per un rinnovo oppure a nuovo Comune capofila. Quindi, in termini di gestione dei servizi sociali c’è piena collaborazione di tutti e Nove Comuni associati in una politica di innovazione.

Le decisioni assunte non solo riflettono la generosità della nostra amministrazione ma anche la volontà politica di dar luogo ad una proficua collaborazione tra I comuni dell’ Agro aversano per altri temi fondamentali che ci affliggono e ci accomunano, superando quei campanilismi obsoleti a cui l’opposizione è ancora tristemente legata. Hanno perso l’ennesima occasione per stare zitti.

Ad oggi dopo 5 mesi, attendiamo con ansia e trepidazione proposte e suggerimenti costruttivi per il bene di Casaluce che purtroppo tardano a venire.

Print Friendly, PDF & Email

Articoli correlati