Casaluce, manita per il G.S. CASALUCE vittoriosa a Bacoli

Casaluce – Tre punti molto importanti che portano serenità nello spogliatoio ed ottimismo per il prosieguo di Campionato quelli conquistati in trasferta dal G.S. Casaluce sabato appena trascorso sul campo del Real Bacoli, Squadra di tutto rispetto ma che ha trovato davanti a se un avversario ben determinato a portare a casa la vittoria e ben messo in campo, che ha seguito alla lettera tutte le indicazioni e raccomandazioni fatte in settimana da Mister Gennaro Verazzo, anche se vi è da dire che in fase offensiva e conclusiva si continua a sciupare ancora tanto e questo, al di là dei cinque goal realizzati. Ad andare a segno per prima i padroni di casa ma il vantaggio dura ben poco. Infatti Il primo tempo si chiude con un 1-3  a favore del Casaluce. Nella ripresa, invece,  e quasi  allo scadere, le altre due realizzazioni.

 

Una manita che porta la firma di Capitan Tobia Mormile (con una doppietta) e di Luigi Parolisi, vero Matador della giornata, che ne insacca anche lui due. Infine ci pensa  Giovanni Martiniello a chiudere la partita con un tiro libero concesso dal Direttore di Gara. Insomma, pieno riscatto per la Squadra di Patron Fusco dopo la sconfitta interna per 3 a 1 alla prima di campionato contro l’Olympique Sinope, come a voler lanciare un monito: ce le giocheremo tutte con tutti!

Esordio positivo in campionato di serie C2 per due giovanissimi: Gaetano Tartaglione classe 1998 e Antonio Di Martino classe 2001. Il primo ha già fatto parte della prima Squadra la scorsa Stagione in serie D e quest’anno darà una grande mano anche nell’Under 21, mentre per il secondo, anche lui Under, è stato il battesimo del debutto in campo in prima Squadra. Buttato nella mischia negli ultimi cinque minuti di giuoco, ha subito fatto capire ai suoi compagni di squadra ma soprattutto agli avversari di che pasta è fatto. Bellissimo un suo tiro insidioso da fuori area che ha trovato impreparata la difesa del Bacoli ma non il portiere che si è fatto trovare pronto. Bene anche Alfonso Cioffi, Antonio Di Gennaro, Antonio Caputo ed Antonio Bortone che non hanno segnato ma hanno speso tanto in campo. In ottima forma, inoltre, i due “gardiens de but”, Raffaele Cioffo e Gaetano Arancione che si sono divisi i pali tra il primo ed il secondo tempo.

Le impressioni di Mister Verazzo:

“È stata una gara dai due volti. Nuovamente primo tempo da 10 e secondo tempo da 5.5, e di certo non per calo fisico, ma solo ed esclusivamente per calo mentale. Ci siamo deconcentrati, abbiamo abbassato il nostro livello subendo più volte l’avversario e andando spesso in affanno. Comunque, tutto sommato, ci siamo espressi bene, abbiamo messo in atto buona parte delle cose che proviamo in settimana; siamo in netta crescita sotto il profilo del gioco ma lo stesso non si può dire in fase di realizzazione; segniamo troppo poco rispetto alle tante e chiare occasioni da goal create sotto porta avversaria, siamo ancora poco cinici. Venivamo feriti dalla prima sconfitta stagionale ma abbiamo saputo rispondere alla grande in termini di punti, conquistando la prima vittoria stagionale. Ora, però, non bisogna cullarsi ma si deve tutti rimanere concentrati e ripartire da questa vittoria per poter lavorare sodo e migliorare tutto quello che non va. In settimana cercheremo di creare qualcosa di importante in vista del big match in casa di sabato prossimo contro il Real Atellana, un esame di maturità che vorremmo passare a pieni voti. Concludo, infine, nel ringraziare tutti i miei calcettisti”.