Posted on

Casaluce – In una nota inviata alla nostra redazione, il gruppo Uniti per Cambiare dichiara: “Ci sarebbero, ci sono, ci saranno, mille ragioni, non solo una per criticare la maggioranza di questo paese!

Il Sindaco e tutta la Giunta giustamente compiaciuti per i consensi che apparentemente godono, commettono spesso o meglio SEMPRE, l’errore di consentire troppo o troppo poco a seconda della “vicinanza” ad alcune persone!

Quindi, è doveroso per l’opposizione incalzare, proporre alternative, cogliere le contraddizioni della maggioranza. 

Questo è il lavoro delle opposizioni ed è l’essenza della democrazia!!! 

Si sa che la coerenza fra le parole e i fatti può apparire cocciutaggine, ma la LEGALITÀ, la TRASPARENZA deve essere, anzi è la linea di demarcazione fra un una forma di governo del paese opaca e silenziosa.

IN QUESTO PAESE SPESSO CI SI IMBATTE IN ATTIVITÀ SORTE DAL NULLA SU TERRENI AGRICOLI! 

Che si dia lavoro, che si faccia lavoro è sacrosanto anzi è doveroso. 

Tutti quelli che propongono idee, progetti, vanno aiutati nella loro realizzazione. 

Non è l’OPPOSIZIONE ad essere ottusa e a non capire il BISOGNO di lavoro, è la MAGGIORANZA ad agire fuori dalle regole, costringendo imprenditori a fare investimenti sapendo che l’investimento non è in regola con le norme!

I cattivi non sono quelli che PRETENDONO LEGALITÀ, ma quelli che non hanno in undici anni offerto a questo paese un piano di sviluppo attraverso investimenti pubblici. 

✔️ SANNO DI COSA STIAMO PARLANDO? 

Non è lasciando sorgere capannoni o attività in zone agricole che SI RISOLVE la crisi di lavoro. 

Non è urlando BRUTTO E CATTIVO all’apposizione che si risolve la questione!

La verità semplice è che se non è l’opposizione a chiedere chiarimenti e applicazione delle norme prima o poi lo faranno le autorità giudiziarie E QUINDI? 

Anche loro saranno Brutte e Cattivi e non ti vogliono far lavorare? 

➡️ Invece di perdere tempo a contrastare l’opera legittima e democratica dell’opposizione industriatevi a creare un piano di sviluppo economico e poi ne parliamo!!!

✔️ “L’INCOERENZA non ci appartiene l’abbiamo scritto nel nostro programma elettorale, urlato nei comizi e ripetuto nei nostri post: SUI TERRENI AGRICOLI DI CASALUCE AFFINCHÉ NON VIENE DEFINITO IL PUC BISOGNA SEMINARE I POMODORI! 
Tutti lo sanno, ma molti si astengono a farlo!” 

I CATTIVI NON SIAMO NOI DI UPC!!!”