Posted on

Casaluce – IL gruppo “Uniti per cambiare” in un post pubblicato su facebook dichiara: “Sembra impossibile, eppure succede… e dove poteva mai succedere se non qui a Casaluce.

La pagina “ufficiale” di quest’Amministrazione Comunale alla domanda di un cittadino su come si stia organizzando la riapertura delle scuole, risponde in “PRIVATO”!!!

Forse questa amministrazione considera i cittadini tutti dei GUARDONI o pettegoli indegni di avere accesso a notizie che riguardano la collettività?

O forse è perché sono così profondamente in alto mare che un pò di VERGOGNA a pubblicare risposte CRITICABILI la provano?

Abbiamo l’impressione, e ci auguriamo che sia solo tale, che i giovani, i nostri ragazzi e anche i nostri bambini siano, per questa Amministrazione, non una risorsa da preservare e curare ma un problema.

La prova è che si tenta di rassicurare in privato qualcuno quando è tutta la cittadinanza ad aver bisogno di linee guida certe e sicure.

È VERGOGNOSO!!!

 La scuola è forse un VOSTRO fatto privato?

Avere un dialogo con voi è impossibile figuriamoci ricevere notizie sulla riapertura delle scuole.
Non è possibile sapere come siete organizzati perché o siete al mare o non avete personale in grado di occuparsi di un problema così gravoso. In entrambi i casi siete da censurare.

Arrivano ogni giorno notizie di persone infette da Covid-19 eppure la casa Comunale sembra un porto di mare.

Due sole povere impiegate a litigare con i cittadini cercando di far capire che o il Comune è chiuso o che bisogna rispettare le norme di sicurezza.

Voi invece che fate? NULLA.

Siete stati solo capaci di dire che sanificherete, disinfetterete derattizzerete e taglierete d’erba.

 ECCO IL MIRACOLO.

L’ordinaria amministrazione sarebbe per voi qualcosa da applaudire o permettere di tranquillizzare la cittadinanza!!!

 SIETE RIDICOLI!!!

 Fatelo davvero un Miracolo serio: dimettetevi così che offrirete la possibilità a qualche altro di misurasi con questi problemi visto che voi siete come al solito completamente incapaci.

Smettetela di ricoprire questo paese di una VERGOGNA politica SENZA FINE!!!