Posted on

Casaluce – In una nota inviata alla nostra redazione, il gruppo Uniti per Cambiare dichiara: “Sono 11 anni che prendete a SCHIAFFI la DIGNITA’ POLITICA di questo paese e avete anche il coraggio di parlare?

I CASALUCESI SONO STANCHI DELLE VOSTRE INUTILI E VUOTE PAROLE.

E’ INUTILE CHE CI GIRATE INTORNO, non funzionano più i vostri GIRI DI PAROLE, VUOTI A PERDERE come sempre!

A NOME DI TUTTI I CASALUCESI PRETENDIAMO:

  • L’ANNULLAMENTO DELLA DELIBERA DEL FORNO CREMATORIO

  • L’APPROVAZIONE DEL P.U.C.

 E CONTINUEREMO A DISERTARE QUELLA FARSA INDEGNA DI ESSERE CHIAMATA CONSIGLIO COMUNALE, CHE NAZZARO PAGANO vi ha ben abituati a inscenare per lunghi 11 anni, COMANDANDOVI A BACCHETTA ad alzare la manina al momento del voto di approvazione.

È UN’INDECENZA ASSISTERE A DELLE MARIONETTE TELECOMANDATE, che approvano cose di cui NON CAPISCONO nemmeno il peso e il significato politico.

 ANCORA A PROMETTERE IL P.U.C., per tranquillizzare gli imprenditori che bussano alle porte del Comune per ottenere permessi e autorizzazioni che sapete bene NON POTETE CONCEDERE IN QUESTO MOMENTO.

Vi VANTATE di questo COMANDANTE “buono (a far nulla)” che  da PIÙ DI UN ANNO RIPETE A MEMORIA LA SOLITA CANTILENA “VI ASSICURO CHE STIAMO STUDIANDO”!!!

Ma che cosa hai ancora da STUDIARE???

Il forno crematorio i casalucesi non lo vogliono e visto che sei stato così bravo ad approvarla questa delibera, perché LA HAI APPROVATA DA ASSESSORE OBBEDENDO ALL’ORDINE DEL TUO GENERALE IN GIUNTA, nel silenzio accondiscendente e colpevole di TUTTI, adesso DEVI annullarla, perché così vuole CASALUCE!!!

È MEGLIO CHE TE LO METTI IN TESTA, CARO TONTOLONE!

BASTA essere presi in giro da un branco di INCOMPETENTI POLITICI che se la canta e se la ride da solo!!!

 VE LO RIPETIAMO:

NON PERMETTEREMO CHE NAZZARO PAGANO si faccia ancora una campagna elettorale promettendo e illudendo cittadini e imprenditori.

 NO AL FORNO CREMATORIO

 SUBITO IL PUC!

ADESSO, NON DOPO LE ELEZIONI REGIONALI!!!

VERGOGNATEVI!!!

La vostra irresponsabilità politica e la vostra incapacità amministrativa ha distrutto un paese!!!”