Contrasto TV

                       
   

Caserta, concerto al Duomo di San Michele Arcangelo

Caserta – Domenica 26 Maggio, alle ore 19.30, nel Duomo di Casertavecchia, la formazione di musica da camera composta da Antonio Esposito (flauto traverso), Marco Patierno (clarinetto), Giovanni Grasso (fagotto), Giuseppe Rigliaco (organo), eseguirà un concerto con musiche di diverse epoche da Bach, Mozart a Piazzolla, nel Duomo di San Michele Arcangelo di Casertavecchia.

L’iniziativa nasce grazie alla volontà diDon Nicola Buffolano nel dare voce alle qualità culturali del territorio. Il Maggio musicale, che ha visto organizzati quattro concerti, si conclude con il quartetto di musica strumentale da camera. Il duomo di San Michele Arcangelo è stato fino al 1841 cattedrale della diocesi di Caserta. Sorge in un borgo medievale di origine longobarda, documentato come castrum, diventa possesso del normanno Riccardo di Aversa nel 1062. Per volontà del vescovo Rainulfo la chiesa episcopale venne costruita nel 1113. Alla fine del Seicento vennero effettuati diversi lavori interni che distrussero anche diversi affreschi di origine medievale, e trasformarono l’aspetto romanico in quello di chiesa barocca. Giuseppe Rigliaco, nato a Maddaloni nel 1994, riceve la sua formazione musicale frequentando il corso di vecchio ordinamento in Pianoforte nel Conservatorio Statale di Musica “Nicola Sala” di Benevento. Si è avvicinato alla musica fin da bambino. All’età di appena 6 anni ha iniziato a studiare pianoforte privatamente che lo ha portato all’ammissione in conservatorio all’età di 15 anni.
Nel 2014 sotto la guida del M° Angela Guida è stato ammesso a pieni voti al triennio di pianoforte. Laureato con il massimo dei voti presentando come tesi-concerto le tre sonate senza numero d’opera di Beethoven, presentate in seguito in concerto in vari festival musicali napoletani e beneventani. Ha seguito corsi di musica da camera, accompagnamento pianistico, di repertorio liederistico tedesco, corsi in lettura della partitura, storia della musica, composizione, ear training e formazione corale. È stato allievo attivo in molte Masterclass tenute da docenti internazionali e in qualità di Pianista Accompagnatore ha partecipato alla Masterclass di Regia e Recitazione e come Pianista attivo al seminario Musimatica tenuto dal docente Universitario Salvatore Ponte. Ha intrapreso lo studio dell’Organo e attualmente frequenta il Biennio Accademico di Secondo livello in Organo, seguito dal M° Mauro Castaldo presso il prestigioso Conservatorio sannita. Si è esibito come solista, accompagnatore e in formazioni cameristiche in diversi contesti, tra cui la Festa europea della musica, Piano City Napoli, Note di Natale ed esercitazioni accademiche. Ha conseguito concerti nell’importantissima chiesa di Santa Sofia di Benevento, alla Mostra d’oltremare, presso l’associazione Santa Cecilia, alla prefettura di Benevento e in varie chiese monumentali di Aversa. È stato incaricato al servizio di organista in numerose parrocchie della Diocesi di Aversa, ha inoltre espletato servizio di organista nella Cappella Palatina della Reggia di Caserta e al Santuario della Madonna di Pompei. Attualmente organista ufficiale del Santuario della Madonna di Casaluce in Casaluce ed è attualmente impegnato come organista ufficiale della corale polifonica “Jubilate Deo” di Trentola-Ducenta e del coro storico di Caserta “ResonareFibris”. È stato menzionato su testate giornalistiche italiane dei giornali: Il Mattino e Il corriere di Caserta. Nel Maggio 2011 è stato vincitore del I Premio con votazione 98/100 al III Concorso di esecuzione musicale dell’associazione culturale musicale “Mille Note” e vincitore del III premio (II non assegnato) al Concorso Internazionale di Musica Leopoldo Mugnone. Ha debuttato come Organista durante il festival Note di Natale con il concerto sotto il patrocinio del Conservatorio “Nicola Sala”. Attualmente è impegnato in diverse attività musicali in direzione di coro, pianista ed organista. Ha inoltre conseguito la Laurea in Ingegneria Aerospaziale presso l’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli.

 

Marco Patierno, studia al Conservatorio “N. Sala” di Benevento, si perfeziona nell’Atelier di alta formazione clarinettista del Mº Luigi Pettrone. Premiato in numerosi concorsi nazionali ed internazionali come il Leopoldo Mugnone di Caserta, il concorso internazionale città di Airola e il concorso città di Ailano, sia in veste di solista che in formazione da camera con l’ensamble  Italian Clarinet Mood (curata dal Mº Pettrone) con la quale si esibiscono in numerosi concerti e rassegne tra cui il Festival di Capua e la stagione concertistica della A.Gi.Mus di Ascoli Satriano. Collabora con diverse orchestre del territorio, in qualità di primo clarinetto, come l’orchestra dell’associazione Jubilate Deo Di  Torre Del Greco, sotto la direzione del Mº G. Polese.

Antonio Esposito, nato a Napoli il 20/07/1992, inizia il suo percorso di studi musicali al Conservatorio Domenico Cimarosa di Avellino, all’età di 17 anni. La passione per il flauto lo ha spinto a proseguire gli studi con il Maestro Giuseppe Pelura, al Conservatorio Nicola Sala di Benevento. Ha affrontato l’aspetto strumentale sotto la guida di vari maestri, tra cui il M. Emanuele Cacciatore, e si diploma nell’anno 2018 nel medesimo Conservatorio. Ha svolto diversi concerti in formazioni di musica da camera, seminari relativi allo studio del Flauto. Tutt’ora frequenta il Biennio di Didattica della Musica al Conservatorio Nicola Sala di Benevento, spinto dal desiderio di offrire un’educazione musicale valida come insegnante nel nostro Paese.

Articoli correlati