Posted on

Caserta – Il sindaco Carlo Marino ha nominato la Dirigente Scolastica Adele Vairo nuova assessora del Comune di Caserta. Le deleghe assegnate sono: Pubblica Istruzione, Rapporti con le istituzioni scolastiche e programmazione dell’edilizia scolastica comunale, Rapporti con il mondo associazionistico, Fondi comunitari, Formazione e Politiche giovanili e del lavoro. 

La Professoressa Vairo è attualmente dirigente scolastico del Liceo Scientifico, Classico, Linguistico, delle Scienze Umane e Liceo economico – sociale “A. Manzoni” di Caserta. Vanta una solida e comprovata esperienza nel mondo della scuola come docente e dirigente, nonché come rappresentate sindacale ed è donna molto attiva nell’associazionismo cittadino.

“Avevamo bisogno di un’alta professionalità con riconosciuta competenza ed esperienza nel mondo della scuola, anche in vista – ha spiegato il sindaco Carlo Marino – della complessa ripartenza delle attività scolastiche post emergenza coronavirus. Per questo motivo ho deciso di adottare una scelta prettamente tecnica, non politica, di qualità. Adele Vairo conosce i giovani, le loro esigenze, le loro capacità ed è un’esperta di formazione e di orientamento. Siamo felici di averla con noi, certi che potrà dare un prezioso contributo alla Città di Caserta ed al nostro programma amministrativo che mette al centro proprio la scuola, i giovani, il lavoro.

Ringrazio l’amministrazione comunale che mi ha messo in condizione di fare una scelta che guardasse all’alta professionalità, alle competenze, alla alta valenza umana e civica e che tenesse conto che il futuro della nostra comunità passa attraverso la capacità di entrare nel mondo delle professioni e delle nuove generazioni. Ringrazio di cuore la dirigente Vairo per aver accettato questo difficile ruolo. Scuola, formazione, rapporti con le associazioni, lavoro, giovani, e il tutto in sinergia con l’Europa saranno la sua mission e sono sicuro che il suo alto profilo aiuterà  insieme all’intera squadra dell’amministrazione a vincere le sfide del futuro”.