Posted on

Caserta – “Il PalaVignola deve tornare ai casertani, aperto a chi crede nello sport come modello educativo e di socializzazione, per giovani, famiglie e bambini”. Così il candidato sindaco del centrodestra, Gianpiero Zinzi. 

“Un palazzetto praticamente “regalato” a una società che ha fatto fallire la pallavolo in Città e che ora fa di una struttura pubblica destinata agli sportivi un business che non porta nulla a Caserta. Affidato con una procedura bocciata anche dall’Anac perché poco chiara. Per non parlare poi del murale dedicato alle nostre “Quattro Stelle” vergognosamente cancellato. C’è bisogno di scrivere una nuova storia”.