Posted on

Castel Volturno – Si è recentemente attivata una importante catena nazionale di aiuti, per raccogliere beni di prima necessità destinati alle famiglie in difficoltà. L’obiettivo della raccolta alimentare ‘Bethel Italia’ è quello di dare sostegno a quanti versano in uno stato di disagio economico a causa dell’emergenza sanitaria determinata dal Coronavirus.

Molti i volontari che hanno già aderito al progetto solidale, aperto a chiunque voglia contribuire fattivamente all’attività benefica. I volontari per la raccolta alimentare prenderanno parte alle manifestazioni previste su tutto il territorio nazionale in convenzione, per adesso, con MD discount e LIDL. I partecipanti, muniti di cappellino e divisa, potranno posizionarsi nei giorni prestabiliti presso le strutture convenzionate, e saranno coperti da assicurazione. Il pastore Antonio Perna e il volontario Caritas Cesare Diana di Castel Volturno, per l’occasione hanno messo a disposizione le loro risorse e i loro recapiti telefonici per chi volesse maggiori informazioni.

“Per partecipare all’attività solidale – fanno sapere Perna e Diana – basta iscriversi, donando solo 20 euro all’anno. Tutti i volontari sono coperti da assicurazione e possono dare concretamente una mano a tantissime famiglie meno fortunate, che purtroppo stanno vivendo un periodo drammatico.” 

“Ridare il sorriso a grandi e bambini, abbattendo le diversità economiche e sociali, è un regalo che facciamo soprattutto a noi stessi. Per maggiori info – concludono – è possibile contattarci direttamente. (Antonio Perna 3427593276, Cesare Diana 3466703898). Donare è importante, un piccolo contributo da parte di tutti noi, può fare la differenza per l’intera comunità.”