Posted on

Campania – “Se nel prossimo Dpcm verranno confermate le misure illustrate oggi da Conte, senza che queste siano accompagnate dalla garanzia di ristori in tempi immediati per le attività economiche, migliaia di imprese campane del turismo, del commercio e della ristorazione, finiranno per chiudere definitivamente i battenti.

La responsabilità di un nuovo lockdown – totale, parziale, generale, territoriale che sia – ricadrà non solo su questo esecutivo ma anche sul presidente De Luca. Le ulteriori restrizioni infatti non sono il risultato di una scelta ma la drammatica conseguenza dell’incapacità, dei rimpalli e dell’immobilismo di questi mesi da parte di chi ci amministra. Misure di emergenza quando è ormai troppo tardi per fare altro”. Lo scrive in una nota Severino Nappi, consigliere della Lega alla Regione Campania.