Duplice omicidio: uccisi Marco e Claudio Marrandino

Cesa – Agguato  poco prima delle 14 nei pressi all’uscita Succivo della strada statale 7bis, lasciando senza vita i fratelli Marco e Claudio Marrandino, rispettivamente di 40 e 29 anni. Entrambi erano incensurati.

Marco Marrandino,  presidente del consiglio comunale di Cesa dal 2012 al 2015 sotto il sindaco Cesario Liguori. Suo fratello minore, Claudio Marrandino, era un imprenditore edile, molto conosciuto nel settore.

Secondo le prime ricostruzioni, le vittime si trovavano a bordo della loro BMW quando sono state raggiunte da un operaio di 53 anni, anch’egli incensurato, a bordo della sua auto. Sembra che tra i tre sia scoppiata una lite, culminata con l’operaio che ha estratto una pistola, sparando e uccidendo i due fratelli.

Poche ore dopo l’omicidio, i carabinieri della compagnia di Marcianise hanno fermato il presunto autore del delitto. L’uomo, un operaio incensurato, è attualmente sotto interrogatorio per determinare i motivi che lo hanno spinto a compiere un atto così violento.

Collegati al nostro canale whatsapp per restare aggiornato