Posted on

Trentola Ducenta – Dopo il sopralluogo di ieri pomeriggio, viste le grandi criticità riscontrate, il candidato di “Un’altra città” Angelo Quindici è ritornato oggi al parco pubblico assieme al candidato sindaco Michele Apicella. 

“Ci siamo confrontati con tanti cittadini anziani presenti, perché il dialogo, il confronto, l’ascolto, sono alla base di una politica democratica e libera. Non facciamo promesse, non siamo scesi in campo per fare chiacchiere e sbandierare proclami irrealizzabili: il nostro obiettivo è quello di lavorare, a piccoli passi, per il bene comune, per rimettere la città su un binario che porta al una città a misura di tutti, con progetti concreti e realizzabili. E il parco pubblico è il cuore pulsante di una comunità. Sarà una priorità renderlo fruibile per tutti. #Insieme ce la possiamo fare”, ha sottolineato Quindici.

“I bambini e gli anziani devono essere al centro dei programmi di qualsiasi progetto politico. Ma non sempre hanno la giusta attenzione. Ho trovato una situazione davvero disastrosa. Ho fatto un giro con gli anziani presenti che mi hanno segnalata addirittura un palo della luce pericolante, la totale assenza di servizi igienici agibili, sporcizia. Un’area che dovrebbe essere un fiore all’occhiello della città, e invece non lo è. Le giostrine sono vecchie e danneggiate e mancano tappetini anticaduta. C’è bisogno – ha aggiunto Quindici – di un piano di riqualificazione serio e, con Michele Apicella sindaco, sono convinto che sarà realtà. Cosa serve ? Innanzitutto una ripulita seria e approfondita della zona, adeguare il parco per renderlo fruibile anche per le persone con disabilità, installando servizi igienici e giostre attrezzate, sostituire i giochi danneggiati e pericolosi, posizionare tappetini anticaduta e cestini per la raccolta differenziata. E la nuova amministrazione ha il dovere di creare un’area simile anche a Ducenta dove i residenti, da anni, lamentano la totale assenza di servizi”