Posted on

Primo Piano- Il capo ufficio stampa della Fifa fa coming out: “così ha dichiarato al termine della conferenza stampa tenuta dal presidente Gianni Infantino, alla vigilia dell’inizio del Mondiale di calcio ospitato dal Qatar, dove l’omosessualità è considerata un crimine.

Swanson ha preso la parola per difendere Infantino, vittima a suo parere di “critiche” provenienti “in particolare dalla comunità LGBTQ+”.

Vorrei dire qualcosa approfittando di questa occasione – ha detto Swanson, 42 anni, originario di Edimburgo, ex reporter di Sky Sport, a capo delle relazioni con i media dal 2021 – Sono qui in Qatar in una posizione privilegiata, di fronte a tutto il mondo, come uomo gay”, ha detto.