Posted on

Napoli – In una nota inviata alla nostra redazione, FLAICA Uniti Cub ha dichiarato: “Nei giorni scorsi abbiamo denunciato la mancanza di mascherine e dei guanti mono uso e la sanificazione dell’impianto Dalla nostra denuncia prontamente sono arrivate i guanti mono uso ma delle mascherine è della sanificazione non c’e traccia.

Inoltre vista la carenza di personale, alcuni lavoratori sono costretti a fare 12 ore di lavoro. Questo che fanno i lavoratori è un servizio essenziale per la popolazione. Qui arrivano mezzi da tutta l’Italia, compresso dalla zona rossa di Brescia. I lavoratori sono altamente a rischio. Il governo proclama ai 4 venti che i lavoratori devono avere delle mascherine per non rischiare, ma qui ad Acerra, forse non è territorio del’Italia, qui è terra di nessuno.

La FLAICA Uniti CUB di Napoli denuncia insieme ai propri iscritti dell’impianto la mancanza di rispetto di quanto disposto del governo per tutelare la salute dei lavoratori. Qui nell’inceneritore di Acerra (NA) si rischia grosso. Se entro oggi non verranno presi provvedimenti in tal senso, denunceremo penalmente chi sta mettendo a rischio questi lavoratori. Questa situazione non è più tollerabile”.