Contrasto TV

                       
   

Il Parco Regionale del Matese incontra le associazioni

Caserta – Nella sala convegni del Parco Regionale del Matese si è svolto l’incontro, voluto dal neo presidente Vincenzo Girfatti, per conoscere le tante associazioni che operano con dedizione, passione e competenza sul territorio matesino.

I rappresentanti dei sodalizi sono stati contattati e convocati dal presidente della Consulta delle Associazioni del Matese Vincenzo D’Andrea. In sala erano presenti anche i vertici delle associazioni Molisane, invitate in vista della nascita del Parco Nazionale. L’incontro è stato aperto da D’Andrea il quale ha ringraziato il neo presidente per aver richiesto fortemente questo tipo di riunione, attesa da tempo. L’avvocato Girfatti, nel precisare il lavoro che si dovrà svolgere, ha affermato: «Ringrazio innanzitutto il dottor D’Andrea per l’eccellente lavoro svolto, e tutti gli intervenuti, pronti, come me, ad operare insieme. L’Ente Parco deve assumere il ruolo fondamentale di spinta di tutto il territorio attraverso l’aiuto delle associazioni, che sono il vero cuore pulsante del massiccio matesino. Partendo da questo postulato, quindi, dobbiamo puntare all’unità d’intenti tra i due organismi, con la volontà di far conoscere profondamente il territorio attraverso azioni sinergiche volte ad avviare e consolidare partenariati istituzionali con tutti gli attori dello sviluppo locale e non». I rappresentanti delle associazioni, mettendo in evidenza gli aspetti territoriali, la tutela ambientale, la storia, la cultura, lo sport, il turismo e l’enogastronomia, hanno risaltato le peculiarità uniche dell’intera zona, sottolineando la voglia e la volontà di lavorare per la promozione e crescita del Matese e dei paesi che, incastonati come perle lungo tutta l’area del Parco, disegnano un percorso da vivere intensamente. Il presidente Girfatti ha concluso dichiarando: «La mia presenza continua sul territorio, sia nella sede del Parco che agli eccellenti eventi organizzati, ha una doppia finalità: approfondire la conoscenza del territorio e far costantemente sentire la vicinanza alle associazioni».

Articoli correlati