Posted on

Campania – “Mentre qualche sapientone minacciava di chiudere nuovamente l’Italia, comprese le aree che oggi risultano meno colpite dal virus, Confcommercio conferma il disastro che chi vive a contatto con le persone conosce già: dal 2012 in poi è avanzata la desertificazione commerciale e conoscerà un nuovo picco quest’anno: una impresa su 4 in ristorazione e alloggio è sul punto di chiudere”.

Lo scrive in una nota Severino Nappi, consigliere regionale della Lega in Campania. “Questo fenomeno – prosegue Nappi – colpisce in particolare modo il Sud e avrà un impatto drammatico sulle Regioni, come la Campania, la cui economia vede turismo ed enogastronomia come settori trainanti. Non si può restare a guardare: è necessario aiutare i settori colpiti con ristori immediati, credito e sostegni. Bisogna intervenire subito prima che desertificazione commerciale si trasformi in un nuovo, ancora più esteso, deserto occupazionale”, conclude il consigliere della Lega.