Posted on

Campania – “La notizia del giovane operaio morto in un’azienda a Pomigliano d’Arco, vittima dell’ennesima tragedia sul luogo di lavoro, ci rattrista e ci preoccupa. Si lavora per vivere, non certo per morire.

Da uno Stato civile, la sicurezza sul lavoro non può essere considerata un’opzione ma una priorità e proprio sul tema delle morti bianche, in particolare in Campania e a Napoli, le istituzioni sono chiamate ad un’assunzione forte di responsabilità. Dopo l’indignazione e la rabbia, bisogna ripartire insieme dalla formazione, dalla prevenzione e dal rispetto delle regole, le uniche ricette in grado di contrastare la piaga degli infortuni sul lavoro e garantire la salute e l’integrità dei lavoratori”. Così Catello Maresca, candidato sindaco del centrodestra a Napoli.