Posted on

Napoli – “Il Comune continua a dimenticare i simboli della città, lasciando nell’abbandono totale anche il murale dedicato al giornalista de Il Mattino, Giancarlo Siani. Il dipinto che si trova in Via Romaniello rischia di scomparire.

Non va meglio in Rampe Giancarlo Siani, a testimoniare il sacrificio del cronista una targa spoglia, su una parete imbrattata di graffiti”. Lo afferma Severino Nappi, consigliere regionale e coordinatore cittadino della Lega a Napoli. “La legalità si difende nei fatti, non con le passerelle in occasione degli anniversari. Dovere delle istituzioni è difendere la memoria della città, per questo una delle prime cose che farà la nuova amministrazione di centrodestra sarà garantire, anche attraverso un fondo ad hoc, che tutti i simboli di Napoli siano preservati e ricevano la manutenzione e il rispetto che meritano”.