Posted on

Campania – “La lotta al fenomeno delle violenze di genere si combatte con il coinvolgimento di tutti gli attori della società civile. Luoghi di formazione, come le università, dove crescono le generazioni che tra qualche anno saranno protagoniste della nostra società, sono importanti per far maturare e per diffondere una cultura della legalità e del rispetto. Per questo ho voluto incontrare il senatore accademico Michele De Rosa e i rappresentanti della Confederazione Studenti in Movimento che questa mattina, all’Università di Fisciano, hanno organizzato una marcia silenziosa per dire basta alle violenze di genere”. Lo ha dichiarato il deputato del Movimento 5 Stelle Luigi Iovino, a margine della manifestazione organizzata da una delegazione di studenti nei viali del Campus dell’Università di Salerno. 

“L’impegno di questi ragazzi – prosegue Iovino – deve essere un esempio e uno sprone per la politica e le istituzioni, affinché si faccia sempre di più per debellare un fenomeno che ha assunto i contorni di una vera e propria mattanza. Se i casi di violenza restano sempre drammaticamente numerosi, vuol dire che gli strumenti messi in campo fino ad oggi non possono bastare. Dobbiamo continuare a lavorare a testa bassa, coinvolgendo tutte le realtà civiche e far capire a chi subisce in silenzio che non sarà mai solo”.