Posted on

Campania – “Oggi abbiamo compiuto un passo avanti fondamentale per istituire finalmente anche in Campania i distretti del commercio. Parliamo di strumenti importantissimi tesi a sviluppare e accrescere l’attrattività, la fruibilità e la visibilità di specifici territori a vocazione commerciale. Un tema che ha visto il nostro gruppo da sempre protagonista, con proposte e provvedimenti per il rilancio di un comparto che, in questo particolare momento di recessione, ha bisogno del massimo supporto. Ed è grazie a un nostro emendamento, votato nella scorsa legge di stabilità, che abbiamo ottenuto lo stanziamento di 150mila euro per agevolare proprio l’istituzione dei distretti del commercio. Con le medesime finalità, ci siamo battuti per far approvare mozioni, votate all’unanimità, con cui si impegnava la Giunta regionale a promuovere la costituzione del distretto del wedding e a sostenere il borgo orefici e i maestri presepiali napoletani”. Lo annuncia il presidente della IV Commissione speciale Industria 4.0 e Semplificazione e consigliere regionale M5S Gennaro Saiello, a margine della seduta della III Commissione regionale Attività Produttive.

“Il commercio e le sue tradizioni, a Napoli e nel resto della Campania, sono risorse fondamentali da salvaguardare e rilanciare. In questa direzione – prosegue Saiello – continueremo a batterci, come abbiamo sempre fatto, al fianco delle associazioni di categoria, assieme alle quali abbiamo costruito ogni nostra proposta. Risultati che sono anche frutto di un lavoro della durata di 3 anni, nella scorsa legislatura, per l’istituzione del Testo Unico del Commercio, nel quale abbiamo fatto confluire la nostra visione di sistema economico regionale. Un testo basato su semplificazione, innovazione, rispetto per l’ambiente, contrasto all’abusivismo e cultura della legalità. Un lavoro lungo e complesso – conclude il consigliere regionale M5S – del quale vado particolarmente fiero”.