Posted on

Meteo – Previsione meteo per l’Italia, 25 settembre  a cura di 3bmeteo.

Evoluzione meteo Campania

LUNEDÌ: persiste l’afflusso di tese correnti atlantiche, foriere di piogge e brevi rovesci a carattere sparso nella prima parte del giorno sulla media e alta Campania, dal pomeriggio-sera su Cilento e sulla Calabria tirrenica. In Sicilia avvio di giornata asciutto e improntato all’alternanza tra schiarite e annuvolamenti; al pomeriggio locali piovaschi su Nisseno, Sicani, Agrigentino e Ragusano. Temperature minime in calo, massime senza particolari variazioni. Venti tesi o ancora a tratti forti dai quadranti occidentali. Mari: agitato il basso Tirreno, mossi o molto mossi lo Ionio e il Canale di Sicilia.

Commento del previsore campania

PERTURBAZIONI A PIÙ RIPRESE: BURRASCA DI LIBECCIO DOMENICA, PIÙ FREDDO DA MARTEDÌ
Nel corso del weekend il Mediterraneo tornerà nel mirino delle perturbazioni atlantiche. Domenica 24, in particolare, un profondo vortice di bassa pressione apporterà piogge, rovesci e temporali, più diffusi e intensi in Campania e sul versante tirrenico della Calabria; il transito del sistema frontale verrà preceduto e accompagnato da un marcato rinforzo dei venti dapprima di Libeccio, poi di Ponente, con raffiche fino a 80-100 km/h in Campania e prossime ai 60-80 km/h tra Calabria e Sicilia; la ventilazione di burrasca alimenterà, inoltre, mareggiate lungo i litorali tirrenici peninsulari.

Nella giornata di lunedì 25 forti venti di Ponente sferzeranno le nostre regioni, apportando piogge irregolari e nuovi rovesci intermittenti dapprima sulla Campania, poi sulla media e alta Calabria; permarrà ai margini dei fenomeni la Sicilia, eccezion fatta per qualche locale piovasco su Trapanese, Agrigentino, Nisseno e Ragusano.

Tra martedì e mercoledì si concretizzerà, infine, un marcato calo delle temperature: una circolazione ciclonica in traslazione dall’Adriatico ai Balcani richiamerà, infatti, masse d’aria fredda dal Nord Europa, sospinte da venti di Maestrale e Tramontana: occasione per residui rovesci su bassa Calabria tirrenica e Nord Sicilia e deboli nevicate fino a quote alto-collinari sui rilievi più esposti; tempo in deciso miglioramento in Campania, seppur in un contesto termico più rigido. A seguire sarà probabile una nuova rimonta dell’alta pressione.