Posted on

Mondragone – “ICE Agenzia organizza, nell’ambito del Piano Export Sud 2 e in collaborazione con Confindustria Caserta, un corso di formazione rivolto a PMI, Consorzi, Reti di impresa con sede nella Regione Campania.

Il percorso, svolto in presenza presso Confindustria Caserta o da remoto (qualora la normativa vigente al momento della data di realizzazione non consenta la presenza), intende rafforzare le conoscenze e competenze nel campo della tutela della proprietà Intellettuale e della strategia digitale con l’obiettivo di accrescere il loro business e competitività sui mercati esteri. Le imprese interessate, in regola con i requisiti indicati in circolare, possono iscriversi compilando il modulo online entro il 15 maggio. Al termine della compilazione del modulo online, l’impresa riceverà via e-mail un riepilogo in pdf della domanda di iscrizione. Il pdf dovrà essere sottoscritto e inviato, unitamente a una copia del documento di identità, a formazione.pianosud@ice.it – oggetto “Innovare per crescere Campania” – entro il 15 maggio 2021.

La partecipazione è gratuita. formazione.pianosud@ice.it.  Nato nel 2013, Tannico è il market online leader per il vino in Italia ed è attivo in diversi paesi stranieri con più di 3.000.000 bottiglie vendute nell’ultimo anno in Italia e nel mondo. Può contare su oltre 300.000 clienti, un catalogo con più di 16.000 prodotti sempre disponibili provenienti da 2.500 cantine (2.000 circa delle quali italiane) e 37 milioni di euro di vendite negli ultimi 12 mesi. Dal 2017, Tannico ha una piattaforma che consente alle cantine di vendere ai propri clienti finali in 18 Paesi esteri, disponendo di licenze di importazione per i vini e gli alcolici che semplificano gli adempimenti per la gestione degli ordini e delle spedizioni dall’Italia. Agenzia ICE ha realizzato un accordo con la piattaforma Tannico rivolto a 400 produttori vitivinicoli che potranno accedere con condizioni agevolate al servizio Wine Platform.

Il progetto prevede due gruppi differenziati di partecipanti: 300 produttori vitivinicoli con sede produttiva collocata ovunque su territorio nazionale potranno attivare il servizio al costo agevolato di €1000/anno; 100 produttori vitivinicoli con sede produttiva collocata in una delle Regioni in via di sviluppo e transizione potranno attivare gratuitamente il servizio per il primo anno, grazie ai fondi di coesione europei impiegati nell’ambito del Piano Export Sud (PES). Scarica il regolamento e circolare informativa. Scarica la presentazione del progetto. Contatti: tannico@ice.it. Per inviare la propria manifestazione di interesse al progetto compilare il Modulo di Adesione disponibile a QUESTO LINK. Cultura Crea Plus, promosso dal Ministero della cultura (Mic) e gestito da Invitalia, è l’incentivo per le imprese colpite dall’emergenza Covid-19 che operano nel settore culturale, creativo e turistico.

La misura utilizza i fondi del PON FESR “Cultura e Sviluppo” 2014-2020 (Asse Prioritario II). L’incentivo consiste in un contributo a fondo perduto a copertura delle spese di capitale circolante nella misura massima di 25.000 euro, necessario per il riavvio e il sostegno alle imprese. La dotazione finanziaria è di 30 milioni di euro. Cultura Crea Plus si rivolge alle micro, piccole e medie imprese e ai soggetti del terzo settore (onlus, imprese sociali, associazioni di promozione sociale. La domanda può essere inviata solo online, dalle ore 12.00 del 19 aprile 2021, attraverso la piattaforma informatica di Invitalia. La valutazione avviene entro 60 giorni, secondo l’ordine cronologico di arrivo.

Per richiedere le agevolazioni è necessario: registrarsi ai servizi online di Invitalia indicando un indirizzo di posta elettronica ordinario una volta registrati, accedere al sito riservato per compilare direttamente online la domanda e caricare la documentazione da allegare Scarica i moduli per presentare la domanda. Per concludere la presentazione della domanda è necessario disporre di una firma digitale e di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC). E concludiamo segnalando che saremo insieme a la Società della Cura https://societadellacura.blogspot.com/ in presidio il 26 aprile a piazza di Montecitorio. Il 26 aprile il Presidente del Consiglio Draghi porterà alla discussione delle Camere il PNRR. Sarà poco più che una ratifica, con tutti i partiti in spasmodica attesa del bastimento carico di miliardi che arriverà dall’Europa. Il 26 aprile saremo davanti al Parlamento per presentare il nostro Recovery PlanET, un piano alternativo che contrapponga il prendersi cura alla predazione, la cooperazione solidale alla solitudine competitiva, il “noi” dell’eguaglianza e delle differenze all’”io” del dominio e dell’omologazione. Buon 25 Aprile.”