Contrasto TV

                       
   

Mondragone, AMBC: “Il turismo balneare non è solo mare pulito”

Mondragone – L’Associazione Mondragone Bene Comune dichiara: “La nostra Associazione ha per prima lanciato la notizia dell’ARPAC dell’ottimo stato delle acque del nostro litorale per la prossima stagione estiva, fatta eccezione per alcuni piccoli tratti.

Una condizione di balneabilità che, contrariamente a quanto sbandierato da qualche improvvido amministratore locale,  non si deve  affatto a questo o a quel politico regionale (per altro tutto preso dai soliti riposizionamenti politici e della giostra di assessori, preferibilmente medici) o a particolari interventi che sono, come è noto, molto ma molto al di là da venire. L’ARPAC ci comunica ora, ha continuato Gianni Pagliaro, portavoce dell’AMBC, che  <sonoda ritenere di nuovo balneabili, invece, in base a controlli supplementari, le acque denominate Nord Agnena a Mondragone> (www.portaleacque.it; www.arpacampania.it). Ma nei giorni scorsi sono state assegnate anche le Bandiere Blu, da non confondere (come si tentava maldestramente di fare già all’epoca dell’amministrazione Schiappa) con il Grande Progetto <La bandiera blu  del Litorale Domitio> per le opere infrastrutturali, oggetto di tante adunate all’Ariston con il SOMMO GOVERNATORE e i suoi discepoli. La Bandiera blu- www.bandierablu.org- viene assegnata annualmente alle località balneari che rispettano criteri relativi alla gestione del territorio. Criteri che vanno dalla qualità delle acque ai servizi e alla sicurezza, dalla gestione ambientale all’assenza di barriere architettoniche, dalla gestione dei rifiuti all’educazione ambientale, dall’adeguatezza delle infrastrutture ed attrezzature di spiaggia allo stato delle spiagge libere, dall’offerta turistica nel sul complesso alle aree attrezzate per camper e così via. Quest’anno la regione Campania con le sue 18 Bandiere Blu è salita sul podio. Ma, purtroppo, tra queste 18 Bandiere Blu assegnate manca del tutto il nostro Litorale Domitio. Il mare della provincia di Caserta anche quest’anno è rimasto privo di questo importante riconoscimento. E pensare, ha sottolineato Gianni Pagliaro, che lo scorso anno in piena campagna elettorale stigmatizzammo la mancata presenza di Mondragone e del nostro mare tra le Bandiere Blu e promettemmo di impegnarci a lavorare per recuperare già a partire da quest’anno. Non è stato così, purtroppo. Dobbiamo fare ammenda, anche se a discolpa dell’AMBC va detto che il sindaco eletto, Virgilio Pacifico, da noi votato e fatto votare non solo non si è affatto adoperato in tal senso, ma ha sistematicamente ignorato ogni nostro appello a collaborare.

L’AMBC è ancora in attesa di una risposta ad una missiva di molti mesi fa. Dispiace dover per ora registrare l’ennesimo fallimento ed il permanere di una miope ma diffusa logica legata ad un turismo (si fa per dire) <mordi e fuggi>, privo di qualità e di prospettive, che sta facendo la sua parte per l’impoverimento complessivo dell’intero comprensorio.”

 

Articoli correlati