Posted on

Napoli – È on line l’Avviso pubblico per l’assegnazione in concessione d’uso, a titolo oneroso, di un secondo nucleo di locali di proprietà del Comune ad uso non residenziale ubicati nella Galleria Principe di Napoli.

La pubblicazione dell’avviso si inserisce nel più articolato progetto “Common Gallery”, promosso dall’Assessorato ai Giovani e approvato con delibera di Giunta Comunale n. 994 dell’11 dicembre 2013, con cui l’Amministrazione ha avviato un percorso di riqualificazione della Galleria. Il progetto prevede di restituire al complesso architettonico spazi adeguati per l’espressione artistica, la partecipazione, la socializzazione, l’autoimprenditoria, l’informazione e la formazione, partendo dall’idea che il Made in Naples possa essere gestito dai giovani in base alle loro competenze e professionalità e coniugato con la memoria, l’interculturalità, il turismo, l’intrattenimento, la produzione e il consumo culturale, l’artigianato e il commercio.

«La Galleria Principe, situata nel cuore pulsante della città, ha una vocazione culturale naturale – dichiara l’assessora Alessandra Clemente -. Con questo progetto intendiamo renderla un luogo d’eccellenza per le arti, la cultura e la creatività giovanile, un laboratorio di partecipazione dei cittadini ai processi di rigenerazione della città e un crocevia del distretto culturale composto dal Museo Archeologico Nazionale, dal Conservatorio di San Pietro a Majella, dall’Accademia di Belle Arti e dall’Università “Federico II”. La valorizzazione patrimoniale dei suoi locali per attività di artigianato, mestieri, innovazione e cultura esalta il prezioso capitale creativo e giovane della città, spesso ingiustamente collocato in secondo piano rispetto alla forza economica dei grandi marchi».
Tutte le info al link:  https://www.comune.napoli.it/galleriaprincipe2020