Posted on

Napoli – Da ieri, 18 novembre 2020, e fino al 14 Gennaio 2021, è possibile richiedere un contributo a fondo perduto per i centri storici, così come previsto dal cosiddetto “decreto Agosto” (DL n. 104 del 14 Agosto 2020), che consiste nell’erogazione agli esercenti attività d’impresa di vendita di beni o servizi al pubblico, di una somma di denaro corrisposta dall’Agenzia delle Entrate a seguito della presentazione di apposita istanza.  

Per richiedere il contributo a fondo perduto e verificare i requisiti per la presentazione dell’ istanza è consultabile il sito internet dell’Agenzia delle entrate: 

https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/web/guest/bonus-contributo-a-fondo-perduto-per-i-centri-storici/infogen-bonus-contributo-a-fondo-perduto-per-i-centri-storici

“Per supportare le imprese ed i professionisti coinvolti l’Amministrazione comunale”, – dichiarano gli Assessori ai Beni Comuni e all’Urbasnistica – Carmine Piscopo e al Commercio, Mercati e Attività Produttive – Rosaria Galiero. “Al fine di una più rapida identificazione delle strade che ricadono in zona A (centro storico), ha pubblicato sul sito del Comune di Napoli, nella Sezione Urbana, una tabella con i toponimi delle strade cittadine e le mappe delle Municipalità in cui sono graficamente rappresentate le strade ricadenti in zona A (https://www.comune.napoli.it/urbana)”.