Posted on

Napoli – Con un appalto di manutenzione straordinaria, finanziato con oneri concessori, è stata eseguita la prima tranche di interventi sulla sicurezza delle scuole della città, sia per il ripristino di servizi igienici che la messa in sicurezza dei fabbricati (facciate, controsoffittature antisfondellamento, impermeabilizzazioni, cornicioni, revisione servizi igienici, rimozione pluviali in amianto, etc.). L’importo dei lavori è pari a 245.000,00 Euro e ha interessato le seguenti scuole e tipologie di intervento:

1° Municipalità Scuola I.C. Cimarosa (revisione servizi igienici)

2° Municipalità I.C. Ristori (impermeabilizzazione palestra e aule)

4° Municipalità I.C. Gabelli plesso Casanova (revisione servizi igienici; ripristino perdite scarichi fogniari); I.C. Gabelli plesso Gabelli (revisione servizi igienici); Scuola Bovio Coletta (messa in sicurezza facciate)

5° Municipalità 13° C.D. S. Ignazio di Lojola (rifacimento intonaco facciata principale); 55° C.D. Pisciscelli (spicconatura e messa in sicurezza cornicione; perizia termografica relativa a tutti i cornicioni, revisione servizi igienici); Scuola Quarati (ripristino sprofondamento rampa di accesso); I.C.S. Maiuri (revisione servizi igienici); Scuola Nicolardi (revisione servizi igienici); S.M.S. Viale delle Acacie (revisione servizi igienici)

6° Municipalità I.C. Don Bosco (impermealizzazione lastrico solare.; verifica con picchettatura soffitti aule e corridoi e realizzazione di controsoffittatura antisfondellamento)

7° Municipalità 16°C.D. Santa Caterina (impermeabilizzazione lastrico solare)

8° Municipalità 5° C.D. Montale Plesso Girasole (impermeabilizzazione lastrico solare; spicconatura intonaco ammalorato soffitti aule)

10° Municipalità 23° La Loggetta (sostituzione vetrate infissi); IC Cariteo Italico (rifacimento intonaco facciata principale); I.C.S. Michelangelo Augusto (ripristino perdita idrica); 24° Kennedy (sostituzione vetrate danneggiate infissi primo piano); IC Nevio (revisione servizi igienici); I.C. Michelangelo Augusto Plesso Pendino (rimozione pluviali in amianto e realizzazione nuove pluviali in PVC).

“Le richieste di manutenzione straordinaria che vengono dalle scuole ricevono risposta attraverso ogni possibilità di finanziamento, anche tramite il bilancio comunale, come in questi casi. Ovviamente mentre si interviene sulle urgenze per tutelare il quotidiano scolastico, si programma con “Patto per Napoli” per le misure più corpose. Dal MIUR arriva ora notizia di un bando per 58 milioni di euro per i certificati di prevenzione incendi, per tutta Italia, 70.000,00 Euro massimo a scuola. Parteciperemo, ovviamente, come abbiamo partecipato – con 140 schede- al precedente bando MIUR che stanzia 40 milioni di euro (per tutta Italia) per le indagini dei solai, ma dato che non si possono “mettere a bando” i diritti dei bambini aspettando e scegliendo una scuola piuttosto che un’altra, noi abbiamo scelto di programmare CPI e indagini di vulnerabilità sismica per tutti con i fondi della Coesione e, mentre lì vanno in porto le gare, si fa ogni sforzo per risolvere le criticità puntuali. Tutto questo tramite gli sforzi degli stessi uffici tecnici, pochi uomini oberati di lavoro ma che sanno di perseguire quella che per l’ Amministrazione de Magistris è una priorità, la difesa della scuola pubblica.” – così l’assessore alla scuola Annamaria Palmieri