Posted on

Napoli – ExtrArtis lancia un bando di ‘Residenza d’Artista’ al quale sarà possibile rispondere inviando la propria candidatura entro il 2 aprile 2022. Tra le proposte verranno selezionati due artisti emergenti ritenuti meritevoli secondo una giuria internazionale d’eccellenza. La scelta dei giurati è volta restituire il più ampio margine di visibilità e diffusione dell’artista ed a consentirgli di costruire un ulteriore passo nella propria formazione artistica.

Il progetto nasce allo scopo di valorizzare il Patrimonio Culturale meno conosciuto, interpretando l’arte come motore di creatività per le trasformazioni tangibili e intangibili del territorio in cui interviene. 

ExtrArtis è stato premiato dall’Istituto di Ricerca su Innovazione e Servizi per lo Sviluppo del Centro Nazionale delle Ricerche (Cnr-Iriss), diretto dal professor Massimo Clemente, per la sua capacità di offrire nuove possibilità agli artisti emergenti in una chiave di sostenibilità circolare tra territori, cultura e comunità. 

A valle di anni di ricerca della sperimentazione Creative Europe Eacea 35/2017, ExtrArtis si perfeziona a seguito della vittoria come finalista della competizione Horizon 2020 – CLIC Project: Startup competition durante la quale è risultata meritevole sul piano europeo. 

Ciò è valso al progetto ExtrArtis la presenza all’interno dei Green Blue Days (che si è svolto presso il Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore a Napoli, lo scorso ottobre). 

ExtrArtis, presente al Laboratorio dedicato al tema della circular recovery, rappresenta una soluzione esperienziale virtuosa da discutere con istituzioni, enti, esperti del mondo accademico, imprenditori, associazioni e nuove generazioni.

La giura è composta da Luke James (l’ultimo artista ad aver vinto la selezione di Bando del progetto Creative Europe “Artists in Architecture: re-activing Modern European Houses”, Eacea 35/2017), Maria Rita Pinto (professoressa e responsabile Scientifico nei progetti di cooperazione per l’anno europeo del Patrimonio culturale e dell’ultima sperimentazione d’ambito denominata M_ART), Emma Dumartheray (coordinatrice dei Bozar Lab al Centre for Fine Arts di Bruxelles nell’ambito delle arti, delle science e delle tecnologie) e Serena Viola (professoressa e Project Manager del progetto Play_ACT, Playgrounds and Art project for Communities in Transition: care pact for cities). 

Gli artisti selezionati avranno la possibilità di esprimersi mediante la propria produzione creativa tra il 2 e il 16 Maggio 2022 presso una dimora storica sita in Campania nella città di Sorrento. 

Agli artisti selezionati spetterà il compito di reinterpretare mediante la propria creatività le esigenze del nostro tempo e la tutela delle identità culturali sedimentate. 

ExtrArtis mira ad innescare processi virtuosi di rigenerazione valoriale puntando all’elaborazione di scenari di interconnessione tra le persone ed i luoghi, le attività ed i territori. L’iter creativo degli artisti sarà supportato da figure di Art Coordination con formazione accademica di eccellenza intercontinentale al fine di consentire la più ampia diffusione degli esiti dell’evento e della restituzione artistica. 

Per maggiori informazioni è possibile visitare le pagine social – Instragram e Facebook – ed il sito internet www.extrartis.com.