Posted on

Napoli – “Come Lega siamo già intervenuti a più riprese sul tema, l’ultima ieri, per denunciare la situazione igienico sanitaria dei campi rom diventata insostenibile. Ormai sono fuori controllo.

Ma questo il governatore De Luca, così come il sindaco De Magistris, lo sa benissimo. L’alto numero dei contagi indica che le misure di prevenzione e distanziamento non funzionano all’interno degli insediamenti. Chi avrebbe dovuto monitorare quello che accade in quei luoghi “franchi” ha fallito clamorosamente. Eppure, nonostante le nostre denunce, dopo che per mesi non ha fatto alcunchè, solo ora decide di istituire la zona rossa per l’insediamento abusivo di Scampia. Siamo felici che per una volta De Luca abbia ascoltato le opposizioni, intanto però ha messo a rischio la salute e la sicurezza dei cittadini. Il lanciafiamme lo riserva solo ai campani, evidentemente”. Lo scrive in una nota Severino Nappi, consigliere regionale della Lega in Campania