Posted on

Napoli – “A poche ore di distanza dal cedimento dell’Arco Borbonico, ieri sera un ragazzo è rimasto ferito dal crollo di un albero in pieno centro a Napoli. Un’altra tragedia sfiorata ma largamente annunciata, come tutte quelle che drammaticamente si susseguono.

Mentre il sindaco cerca improbabili ricollocazioni politiche, la città cade a  pezzi. Il suo fallimento è scritto su ogni denuncia inascoltata, su ogni cantiere bloccato, su ogni disservizio, su ogni incidente, su ogni madre senza assistenza, su ogni periferia abbandonata. Amministrare la terza città d’Italia è un onore e come tale noi lo intenderemo”. Lo scrive in una nota Severino Nappi, consigliere regionale della Lega in Campania