Contrasto TV

                       
   

Napoli, Polizia municipale: controlli asili nido

Napoli – Proseguono i controlli degli Agenti della U.O.  Tutela Emergenze Sociali e Minori relativamente alle strutture  scolastiche destinate ai minori di tre anni presenti sul territorio cittadino.

Gli agenti hanno sanzionato un asilo nido in quanto risultato privo dell’autorizzazione amministrativa prevista dalla Legge Regionale n. 11/2007 e dal Regolamento successivo n. 4/2014, pertanto è stata contestata ai responsabili una sanzione per

un importo che va dai 5.000 ai 15.000 euro con diffida a non proseguire nell’attività.

Nella struttura, ubicata nel quartiere Pianura, sono stati trovati in totale 12 bambini, alcuni al di sotto dell’anno di età, che venivano accolti in locali sprovvisti oltre che del titolo autorizzativo anche degli spazi necessari per alcune attività necessarie per il gruppo dei  lattanti e dei divezzi  quali, ad esempio, la stanza del riposo  provvista di idonei lettini e fasciatoi per il cambio.

Tutti i bimbi sono stati contestualmente affidati ai genitori fatti giungere sul posto e messi a conoscenza delle irregolarità riscontrate.

L’assenza dell’autorizzazione amministrativa comporta una mancata verifica dei requisiti urbanistici, igienici, sanitari (eventuale preparazione dei pasti), logistici ( disponibilità di locali per il  riposo dei bambini) e di sicurezza richiesti dalla normativa e che ogni struttura è tenuta a certificare alla pubblica amministrazione.

La mancata regolarizzazione di tale difformità prevede l’emissione di disposizione dirigenziale finalizzata alla cessazione dell’attività.

L’ U.O. Tutela Emergenze Sociali e Minori è impegnata quotidianamente nella tutela delle fasce deboli con particolare riguardo ai minori e  pertanto predispone attività mirate al controllo di strutture di accoglienza, alla repressione di ogni abuso o sfruttamento a carico di soggetti delle fasce deboli.

 

Articoli correlati