Posted on

Napoli – Qualità e benessere. Con questi obiettivi nasce la collaborazione tra il brand Campano di Supermercati Sole365 e il Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzioni Animali

dell’Università di Napoli Federico II, presentata il 22 novembre durante l’apertura dell’Anno Accademico dal nuovo Direttore del Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzioni Animali dell’Università  “Federico II”, Prof. Aniello Anastasio, docente ordinario di Igiene e Tecnologie Alimentari.

Siamo felici di questo progetto che permette alle expertise del nostro Dipartimento di contribuire al raggiungimento degli obiettivi prefissati di qualità e benessere delle produzioni di questo importante brand  e ai nostri studenti di approcciare al concetto di filiera integrata, agendo concretamente all’interno di una importante realtà campana quale è quella dei supermercati Sole365” afferma il Prof. Anastasio.

Al centro della filosofia di Sole365 c’è sempre il cliente finale ed il rapporto di fiducia che negli anni ha reso possibile il successo in Campania del brand, grazie ad una promessa sempre mantenuta: quella della tranquillità. 

Gli acquisti da Sole365 devono garantire alle famiglie la serenità di poter selezionare prodotti di alta qualità ad un prezzo accessibile, con una grande attenzione al fresco ed ai principi caridne della sana alimentazione” sostiene l’Amministratore Delegato Michele Apuzzo.

Nel reparto macelleria Sole365 si impegna ad offrire ai clienti solo carni certificate, con la garanzia della più completa sicurezza alimentare, grazie al legame con Visioni srl che si occupa dell’allevamento e della trasformazione delle carni.

Un decisivo contributo nel senso della garanzia di qualità dei prodotti finali arriva dall’attivazione di questa importante collaborazione con l’Università, che si propone di garantire un controllo sul benessere degli animali in allevamento,  durante tutto l’iter che porta la carne dal pascolo alla tavola, a tutela degli interessi dei consumatori e della salute animale”, continua Apuzzo.

Compito principale di tirocinanti e studenti di veterinaria, sotto la supervisione attenta ed esperta dei docenti del Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzioni Animali dell’Università  “Federico II”,  sarà infatti quello di contribuire a migliorare assicurare le condizioni di benessere degli animali anche attraverso il controllo della loro nutrizione e monitorare il processo di trasformazione della carne destinata alla vendita nei supermercati.

Le nostre ricerche si concentrano sulla relazione tra i cibi provenienti da alimenti di origine animale e la salute umana e sappiamo quanto  le tecniche di allevamento e la trasformazione degli alimenti incidono sulla qualità del prodotto finale, per cui la possibilità di monitorare l’intero processo a garanzia della qualità del prodotto finale è un’occasione importante non solo per il Dipartimento e per Sole365, ma per tutti gli utenti che possono avere la certezza di quello che mettono in tavola” afferma il prof. Giuseppe Campanile, professore ordinario di Zootecnica Speciale, nonché membro del Consiglio Superiore di Sanità.

Affidare al Dipartimento di Veterinaria un ruolo attivo nel miglioramento della qualità  del benessere delle produzioni  è una garanzia ulteriore ed al contempo offre l’opportunità agli studenti di confrontarsi sul campo con una realtà professionale strutturata e di successo, riuscendo a costruire concretamente occasioni ed esperienze spendibili immediatamente nel mercato del lavoro.