Contrasto TV

                       
   

Napoli, sanzioni per sversamento illegale di rifiuti

Napoli – Continua l’azione di controllo del territorio della Polizia Locale di Napoli. Gli Agenti dell’Unità Operativa Vomero e dell’Unità Operativa Tutela Ambientale hanno operato nella  zona della Stazione Centrale per il controllo delle numerose attività commerciali ai fini della sicurezza, salute ed igiene pubblica.

Sono stati controllati i numerosi bar e ristoranti di Piazza Garibaldi al fine di verificare le autorizzazioni amministrative, sanitarie ed il conferimento dei rifiuti ovvero il rispetto della raccolta differenziata. In Piazza Garibaldi una attività di ristorazione , sebbene autorizzata ad occupare suolo pubblico con regolare titolo concessorio , eccedeva  tale autorizzazione di mq 20 con l’istallazione di tavoli e sedie supplementari. Allo stesso titolare veniva contestata la non osservanza della raccolta differenziata poichè venivano ritrovati all’interno dei bidoncini di rifiuti promiscui in violazione dell’ultima ordinanza del Sindaco di Napoli che ha fissato sanzioni più aspre per i trasgressori.  Per di più risultava anche sprovvisto dell’autorizzazione per la tabella pubblicitaria.

Per un altra attività è stata contestata un’infrazione per eccedenza di occupazione di suolo rispetto al titolo concessorio di 40 metri quadrati con l’istallazione di tavoli, sedie e fioriere. Anche per il titolare di tale attività è stata contestata l’infrazione dell’ultima ordinanza sindacale perché venivano ritrovati rifiuti misti all’interno dei bidoncini. Un altro esercente veniva verbalizzato per occupazione abusiva di suolo pubblico per mq 33 con tavoli, sedie ed ombrelloni. Il titolare era totalmente sprovvisto del titolo concessorio anche in questo caso veniva redatto verbale perché non venivano ritrovati rifiuti misti all’interno dei bidoncini.

Altre due attività venivano sanzionate per occupazione abusiva di suolo pubblico per mq 31 e per eccedenza di occupazione di suolo rispetto al titolo concessorio per 18 metri quadrati. Il totale dei metri quadrati abusivi riscontrati è di 142 il quale a seguito di segnalazione all’ufficio COSAP si può arrivare fino ad una sanzione di euro 100.000. Inoltre sarà trasmessa segnalazione alla direzione centrale del comune di Napoli per l’emissione delle diffide a non reiterare negli abusi e/o alla chiusura in caso di reiterazione. Anche per la violazione dell’O.S. 662/2018 seguirà segnalazione agli uffici preposti a rilasciare l’autorizzazione al fine di avviare, nei casi di gravi e/o reiterate violazioni i procedimenti di sospensione o revoca dell’autorizzazione amministrativa.

Articoli correlati