Contrasto TV

                       
   

Parete, seconda tappa della Festa della Tammorra

Parete – Mercoledì 24 aprile appuntamento con la Festa della Tammorra, edizione 2019. Dopo la tappa simbolica di Casal di Principe del 19 marzo per ricordare don Peppe Diana, il sacerdote ucciso dalla camorra nel 1994, si ricomincia da Parete, in piazza Berlinguer alle ore 20,30.

Come ogni anno, La tappa di Parete si inserisce nell’ambito dei festeggiamenti in onore di Maria SS della Rotonda organizzati dal Comitato Festeggiamenti, una tradizione secolare piena di folklore. Quest’anno la festa della tammorra rientra anche nel programma del Fragola Art Festival, definito dalla Regione Campania come “evento di rilevanza nazionale ed intenazionale”.  “Siamo alla quattordicesima edizione della festa della Tammorra  – dice Bruno Lamberti, il presidente di “Carinaro Attiva” che insieme alle altre associazioni locali promuove il tour della musica popolare – nelle varie tappe previste anche per quest’anno, si esibiranno  molti gruppi in una manifestazione che è ormai radicata sul territorio della provincia di Caserta. Questo è sintomo di vivacità culturale. Sono anni oramai che la kermesse è in cammino e i protagonisti di questo movimento culturale e musicale sono soprattutto i giovani che a centinaia  diventano i protagonisti di tutte le tappe, la cui ultima sarà ovviamente a Carinaro. Le date di quest’anno sono il 7, 8 e 9 giugno.”.

“Un appuntamento fisso per noi – aggiunge Luigi Iavarone, presidente dell’Associazione La Tenda di Parete che organizza l’evento – dato che da anni ci impegnamo nella diffusione del nostro patrimonio immateriale, con corsi di ballo e musica popolare.” Sul palco  della tappa di Parete, che comincia alle ore 20.30, “Ars Nova Napoli” e  “A’ perteca” di Pino Iove. In piazza saranno allestiti stand enogastronomici con un occhio di riguardo alla cultura vegetariana.

Articoli correlati