Posted on

Castel Volturno – Recenti studi hanno evidenziato come il pattinaggio a rotelle sia una valida cura riabilitativa per i pazienti autistici in età pediatrica. Proprio per garantire una corretta riabilitazione dei tanti bambini affetti da questa patologia, la Federazione Italiana Sport Rotellistici – FISR ha nominato Cesare Diana, Delegato territoriale per la zona di Castel Volturno.

Diana, volontario Caritas da anni attivo non solo sul territorio castellano, si è attivato fin da subito per dare una speranza alle tante famiglie che vivono la preoccupazione di avere un congiunto affetto da autismo.

“Voglio ringraziare la FISR per questo nomina e per l’opportunità data ai bambini autistici di Castel Volturno di praticare pattinaggio a rotelle direttamente nel loro comune di appartenenza”, ha dichiarato Diana, che spiega “l’obiettivo è quello di dare un aiuto concreto ai minori con disturbi della Comunicazione e della Socializzazione, attraverso la pratica sportiva. Si tratta di giovani, dotati di grande intelligenza, che spesso hanno incredibili abilità mnemoniche e di calcolo, ma che necessitano di supporto per lo sviluppo di abilità psicomotorie. Grazie a questo sport, i piccoli pazienti potranno imparare divertendosi.”

“I ragazzi affetti da autismo – conclude – attraverso la fase ludica, avranno la possibilità di sviluppare capacità personali uniche e raggiungere importanti traguardi, con un appagamento fisico e mentale che favorirà l’integrazione, la socializzazione e passi verso un’indipendenza personale.”